Caricamento in corso...
08 gennaio 2012

Ferguson batte Mancini. Allo United il derby contro il City

print-icon
roo

Decisivo Rooney nel derby di Manchester grazie ad una sua doppietta (Getty)

I Red Devils hanno vinto 3-2 in trasferta la stracittadina di Manchester che valeva il passaggio ai quarti di finale della Fa Cup. Decisive per gli ospiti la doppietta di Rooney e la rete di Welbeck. Citizens in gol con Aguero e Kolarov

FOTO : Diavolo d'un Ferguson, 70 anni da Sir Alex - Un 2011 da ricordare: l'album sportivo dell'anno - L'oroscopo del 2012

Sotto di tre gol, e con un uomo in meno, il Manchester City sfiora la clamorosa rimonta ma al triplice fischio finale è lo United a festeggiare la vittoria che vale la qualificazione al quarto turno di Fa Cup. Derby di Manchester di rara intensità, vibrante e infinito. Emozioni a ciclo continuo perché‚ se il primo tempo si chiude con i Red Devils in superiorità numerica avanti tre gol, la ripresa esalta lo spirito combattivo dei Citizens che ritornano in partita sfiorando addirittura l'aggancio finale.

Piove sull'Etihad stadium, dove le formazioni presentano due sorprese. Roberto Mancini si affida in porta a Costel Pantilimon, Joe Hart resta in panchina. Così come su quella dello United siede Paul Scholes, nuovamente arruolato a sette mesi dal suo ritiro. L'avvio è dei padroni di casa, ma a sbloccare il risultato ci pensa Wayne Rooney. Il City non ha tempo per reagire che resta in 10 per il rosso, davvero troppo severo, a Vincent Kompany per fallo su Nani. Partita in discesa per lo United quando Nigel De Jong non libera in area, ne approfitta Danny Welbeck che in mezza rovesciata raddoppia. Gara (apparentemente) chiusa prima dell'intervallo. Aleksandar Kolarov stende in area Danny Welbeck, Rooney si fa parare il rigore ma è il primo a ribattere in rete.

Nell'intervallo Mancini dimostra di voler cautelarsi per evitare l'umiliazione, con un occhio anche alla semifinale di Coppa di Lega, mercoledì prossimo contro il Liverpool. Fuori David Silva e Adam Johnson. Ma la ripresa si apre con la rete di Kolarov che riaccende l'entusiasmo. Quindi tocca a Sergio Aguero alimentare i sogni di rimonta. Ma al finale di gara il City arriva esausto, senza più forze, sorretto solo dall'orgoglio. Non basta per trovare il gol, ma sono meritatissimi gli applausi finali dei suoi tifosi.

Per l'impresa sfiorata, anche se a fine gara Mancini non può dimenticare come la discutibile decisione di Chris Foy abbia fortemente condizionato la partita. "Ovviamente 11 contro 11 sarebbe stata tutta un'altra storia - le parole del tecnico italiano -. Ma è meglio commentare la prestazione piuttosto che la direzione di gara. Abbiamo disputato una fantastica ripresa". Colpa anche dell'atteggiamento un po' rinunciatario dello stesso United, secondo Sir Alex Ferguson: "Probabilmente sul 3-0 abbiamo pensato che la partita fosse finita. E nel secondo tempo abbiamo rallentato, commettendo qualche errore di troppo. Ma è un davvero successo importante per la nostra stagione".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky