Caricamento in corso...
12 febbraio 2012

Russia, per la stampa Capello allenerà Eto'o all'Anzhi

print-icon
fab

Fabio Capello potrebbe occupare la panchina dell'Anzhi (getty)

Sui giornali russi rispunta fuori il nome dell'ex ct dell'Inghilterra, che nello scorso novembre era stato a Mosca suscitando una serie di voci attorno al suo possibile arrivo nella società di cui è proprietario il multimilionario Suleiman Kerimov

FOTO - Sir Fabio e l'Inghilterra, fotostoria di un amore mai nato - Così la stampa inglese ha "salutato" Capello - Dimissioni Capello, saluti veri e falsi d'autore: parola a Twitter - Tutti gli involontari testimonial Ryanair

Domani verrà deciso il destino dell'allenatore dell'Anzhi Makhachkala Yuri Krasnozhan, e si va verso il suo esonero. Lo hanno fatto sapere fonti societarie, citate dalla stampa russa. Al suo posto è possibile l'arrivo di Fabio Capello, appena dimessosi dall'incarico di ct dell'Inghilterra.
La sorte del 48enne Krasnozhan, che è all'Anzhi da fine 2011, quando aveva preso il posto della coppia formata da Roberto Carlos (rimasto solo come giocatore) ed Andrei Gordeyev (subentrati a loro volta, nel settembre scorso, a Gadzhi Gadzhiyev), è legata a quella dell'ormai ex direttore generale del club Alan Soziyev, costretto nei giorni scorsi a lasciare il suo posto. Era stato proprio Soziyev a chiamare Krasnozhan all'Anzhi, dopo che il tecnico era stato esonerato dal Lokomotiv Mosca nonostante all'epoca la squadra della capitale fosse prima in classifica.

"E' vero che in seno al club è in atto una profonda riflessione - ha spiegato il vice-presidente dell'Anzhi German Chistyakov -. Il nostro direttore generale Alan Soziyev ha già rescisso consensualmente il suo contratto, e non staremo a spiegare perché, è un nostro problema. Quanto all'allenatore, abbiamo in programma domani un incontro con Krasnozhan, e lì prenderemo la decisione più opportuna". Così oggi sui giornali russi rispunta fuori, con forza, il nome di Capello, che nello scorso novembre era stato a Mosca suscitando una serie di voci attorno al suo possibile arrivo nella società di cui è proprietario il multimilionario Suleiman Kerimov. In quell'occasione però Capello aveva precisato di essere a Mosca, "per vedere lo spettacolo di balletto del Bolshoi, e non per il calcio".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky