Caricamento in corso...
22 febbraio 2012

Europa League: il City è un rullo, Porto schiacciato 4-0

print-icon
agu

Sergio Aguero ha stabilito il record del gol più veloce dell'Europa League segnando dopo 19 secondi dal calcio d'inizio (Getty Images)

Nel ritorno dei sedicesimi di finale la squadra di Mancini, sotto gli occhi di Villas Boas, ha confermato il successo dell'andata (2-1) annullando i portoghesi: in gol Aguero (dopo 19", record della Coppa), Dzeko, Silva e Pizarro. City agli ottavi

FOTO: L'altra Europa: l'Italia tifa per Lazio e Udinese

Scherzi del destino: André Villas Boas che prende appunti da Roberto Mancini. L'attuale tecnico del Chelsea, dopo la batosta di Napoli, era sugli spalti dell'Etihad Stadium ad ammirare il poker rifilato dal Manchester City al Porto nel ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. 4-0, a bissare il successo della scorsa settimana al Dragao (1-2). Agli ottavi gli uomini di Mancini sfideranno una tra Sporting Lisbona e Legia Varsavia (andata 2-2).

Se la partita dell'andata è balzata alle cronache soprattutto per gli insulti razzisti indirizzati a Balotelli, il ritorno sarà ricordato per il gol più veloce della manifestazione. Sergio Aguero è infatti andato in rete dopo soli 19 secondi dal fischio d'inizio: un record, appunto. Al sigillo del Kun hanno fatto eco i gol, nell'ultimo quarto d'ora, di Dzeko, David Silva e David Pizarro (primo gol con la nuova maglia per il cileno ex Roma). Il Porto è crollato definitivamente nel finale anche per l'espulsione per doppia ammonizione al 77' del difensore Rolando. Con questa vittoria la squadra di Mancini vola agli ottavi dimostrando di essere la grande favorita per il successo finale.

Il City vincerà l'Europa League? Commenta sul forum

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky