Caricamento in corso...
03 marzo 2012

City, Balotelli si fa perdonare. Chelsea: Villas Boas via?

print-icon
mar

Mario Balotelli è all'11 gol stagionale in Premier League (Foto Ansa)

I Citiziens battono 2-0 il Bolton: Super-Mario, schierato da Mancini nonostante le ore piccole in un locale, segna ma verrà multato. Cade il Chelsea: 1-0 con il Wba, Villas Boas rischia. L'Arsenal sbanca Liverpool. Liga: Barça ok. Bundes: crolla il Bayern

STATISTICHE 2011-12: Premier League - Bundesliga - Liga

Premier League - Prendere o lasciare. Mario Balotelli è così. Prima si fa beccare dai tabloid inglesi all'uscita di un night alle 3 del mattino, a meno di 12 ore dall'incontro con il Bolton. Poi scende in campo e segna il gol della sicurezza. E così il City allunga momentaneamente a più 5 sullo United, atteso sul difficile campo del Tottenham. La rete del vantaggio per i Citizens era arrivata grazie all'autorete di Steinsson.

"Non ho letto i giornali, parlerò con lui domenica ma se è tutto vero gli infliggerò la
multa piu' salata possibile". La rete siglata contro il Bolton non salverà Mario Balotelli dalla furia di Roberto Mancini. "Se fosse vero sarei veramente deluso - confessa il Mancio - Ho bisogno di parlare con lui perché non so cosa sia successo. Gli starò addosso perché è un buon giocatore ma parlerò con lui e deciderò se multarlo". Ma il tecnico jesino sembra non aver dubbi vista la prestazione di oggi di Balotelli. "Avevamo preparato la partita con Mario titolare perché era fresco, ha giocato bene, ha avuto tante occasioni ma se la prossima volta va a letto presto magari segna tre o quattro gol", ha aggiunto il manager del Manchester City.

Se Mancini ha problemi con Balotelli ma ride per la classifica, Villas Boas piange. E potrebbero essere le ultime lacrime per l'allenatore portoghese. Il suo Chelsea scivola ancora, perdendo 1-0 sul campo del West Bromwich. La sconfitta potrebbe essere fatale per Villas Boas: Abramovich nelle prossime deciderà se sollevarlo dall'incarico.

E' stato il solito Van Persie a decidere Liverpool-Arsenal: i Reds, in vantaggio dopo aver anche fallito un calcio di rigore con Kuyt, si sono fatti rimontare dal capitano dei Gunners, autore di una doppietta. La rete del definitivo 1-2 è arrivata nel recupero, al 91'. Una beffa per i padroni di casa, che hanno prodotto numerose occasioni da gol trovando la rete, però, soltanto grazie a un goffo tentativo di salvataggio di Koscielny.

Liga - Con fatica, ma il Barcellona non molla. Al Bernabeu la squadra di Guardiola vince 3-1 contro lo Sporting Gijon, ma la partita si indirizza solo al 79 quando Keita porta i blaugrana sul 2-1. Nel primo tempo il vantaggio di Iniesta, poi il pareggio di Barral che fa tremare un Barça privo di Messi e in 10 per l'espulsione di Piquè. Nel finale, poi, il 3-1 di Xavi. Nelle altre sfide, bella rimonta del Rayo che batte 4-2 il Racing Santander dopo essere stato sotto 2-0.

Bundesliga - In Germania il Bayer Leverkusen supera 2-0 il Bayern Monaco (reti di Kiessling e Bellarabi). Una sconfitta che dilata il distacco dei bavaresi dal Borussia Dortmund, vittorioso per 2-1 sul Mainz: vantaggio di Blaszczykowski, pareggio dell'ex Zidan e gol partita del giapponese Kagawa. Successi casalinghi anche per Friburgo (2-1 allo Schalke) e Hertha (1-0 al Werder Brema). Finisce 2-2 tra Hannover-Augsburg, mentre Kaiserslautern e Wolfsburg pareggiano 0-0. Il risultato a sorpresa è lo 0-4 servito a domicilio dallo Stoccarda all'Amburgo.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky