Caricamento in corso...
02 aprile 2012

Castro apre ai calciatori milionari: non sono nemici di Cuba

print-icon
fid

Fidel Castro nel suo recentissimo incontro a Cuba con Benedetto XVI

Il lider maximo, nella sua ultima riflessione pubblicata oggi sulla stampa dell'isola, ha affermato che i giocatori "intrattengono milioni di persone" e "almeno non sono nemici di Cuba". Fidel è un grande appassionato di sport, in particolare di baseball

Guarda anche:
Nella maratona Fidel Castro batte tutti. IL VIDEO
Fidel Castro & Cuba: l'ALBUM

L'ex presidente di Cuba, il lider maximo Fidel Castro, si è mostrato comprensivo con i giocatori milionari di calcio. Nella sua ultima riflessione, pubblicata oggi sulla stampa locale, Castro ha infatti affermato che i giocatori "intrattengono milioni di persone" e "almeno non sono nemici di Cuba".

L'intervento è arrivato in seguito a una notizia, apparsa tre  giorni fa, nella quale si comparavano gli interessi dei calciatori, gli sceicchi arabi e i manager delle grandi aziende. Castro è un grande appassionato di sport fin da giovane, in particolare di baseball, lo sport nazionale a Cuba.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky