Caricamento in corso...
30 aprile 2012

Carlò&Carlà, due italiani in difficoltà a Parigi

print-icon
leo

Momento difficile per Carlo Ancelotti al Psg (Getty)

Se continua così Ancelotti e Bruni potrebbero perdere il trono di Francia. Mentre Sarkozy rischia di abdicare al ballottaggio con Hollande. Il tecnico, dopo il ko con il Lille del suo Psg, deve recuperare cinque punti in quattro giornate al Montpellier

di Andrea Sillitti

Mal comune mezzo gaudio potrebbe pensare Carlò, che divide con Carlà non solo nazionalità e nome, ma anche il momento difficile. Se continua così i due italiani di Francia, Carlo Ancelotti e Carla Bruni, rischiano di perdere il trono, ruolo di condottiero del Psg o titolo di Premiere Dame che sia.

In Francia è iniziata la settimana delle presidenziali, Sarkozy, indietro al primo turno, rischia di abdicare al ballottaggio con Hollande. Deve tentare una rimonta difficile, ancora più impegnativa quella di Ancelotti che, dopo il ko con il Lille, deve recuperare cinque punti in quattro giornate al Montpellier. Che poi è la squadra sorpresa, tirata su con pochi soldi, in linea con i principi del socialista Hollande, mentre chiaramente il presidente in carica è il primo tifoso del Paris Saint Germain.

Non a caso il suo rivale ha tirato in ballo il calcio nella campagna elettorale. "Con quello stipendio Ancelotti deve vincere il campionato", ha detto, sapendo di cavalcare il sentimento della maggior parte dei francesi che non vedono di buon occhio il Psg milionario dei qatarioti. La settimana delle presidenziali dirà molto anche sulla Ligue 1, visto che c'è il turno infrasettimanale. Domenica si vota e la sera il Psg giocherà a Valenciennes: ne sapremo sicuramente di più sul destino di Carlò e Carlà, les italiens che non riescono a conquistare i francesi.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky