Caricamento in corso...
09 maggio 2012

Madrid si conferma capitale: l'Europa League è dell'Atletico

print-icon
fal

Tutta la grinta del Hombre del Partido. Radamel Falcao ha firmato una doppietta nella finale di Europa League

Nel derby spagnolo sorridono i colchoneros che, in finale, trascinati da una doppietta dell'inarrestabile Falcao e da una rete di Diego, battono 3-0 l'Athletic Bilbao e fanno loro per la seconda volta in tre anni l'ex Coppa Uefa

ATLETICO MADRID-ATHLETIC BILBAO 3-0
7' e 34' Falcao, 85' Diego

La notte dal profumo spagnolo di Bucarest sorride all’Atletico Madrid. I colchoneros del “Cholo” Simeone battono 3-0 in finale l’Athletic Bilbao del “Loco” Bielsa e fanno loro per la seconda volta in tre anni l’Europa League. Come nella passata edizione per il Porto - in un altro derby, quello portoghese con il Braga -, a decidere le sorti dell’incontro, è Radamel Falcao. Il bomber colombiano, costato 45 milioni in estate, ha firmato la doppietta che ha aperto le danze nel derby con i baschi. Nel finale Diego ha messo la ciliegina sulla torta che ha chiuso definitivamente i giochi.

La partita delle sfide incrociate: maestro contro allievo (Bielsa-Simeone), centro contro periferia (Madrid-Paesi Baschi), Falcao contro Llorente, premia la seconda squadra della capitale spagnola che, grazie al suo bomber (capocannoniere del torneo con 12 gol, ndr), regala ai suoi tifosi la gioia di poter imitare gli odiati cugini del Real andando a festeggiare a due passi da Plaza Cibeles, nella vicinissima Plaza Neptuno, luogo simbolo delle celebrazioni colchoneras.

Per la Spagna si tratta del settimo successo nell’ormai ex Coppa Uefa, l’Italia con i suoi 9 trionfi è ancora lontana. Il “Cholo” Simeone, dopo la vittoria con l’Inter da calciatore, potrà festeggiare anche la sua prima Europa League da allenatore. Per Bielsa invece resta l’amara consolazione di potersi giocare un’altra finale, quella di Copa del Rey. Un’altra chance per provare a non finire la stagione a Zeru tituli, Barcellona permettendo.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky