Caricamento in corso...
15 maggio 2012

Combine in Liga: Villarreal condannato da un gol a richiesta

print-icon

"Fateci segnare": così Michu ha convinto i difensori del Granada a far segnare il Rayo Vallecano allo scadere dell'ultima giornata di campionato . Lo spareggio salvezza finisce in farsa: le due squadre si salvano e il Villarreal retrocede in Segunda

di Diego Ponzé

Per una volta, e per nostra fortuna, invece della parola scandalo dobbiamo usarne una spagnola: escandalo. Ma è davvero difficile sentirsi anche semplicemente sollevati, soltanto perché non è successo da noi, ma nella Liga. Ultima giornata, a novantesimo già scaduto, quando tutto sembra finito e invece non lo è.

In quel momento, il campo condannerebbe alla retrocessione il Rayo Vallecano, che pareggia contro un Granada salvo ma obbligato a tener d'occhio che il Villarreal non batta l'Atletico Madrid. A rompere gli equilibri è il gol di Falcao, che porta in vantaggio l'Atletico: una mazzata per il Villarreal, ma non abbastanza per condannarlo alla Segunda Division. Dove invece finirebbero quelli del Rayo, che a quel punto buttano lì la proposta indecente.

"L'Atletico ha segnato, fateci fare un gol così ci salviamo insieme", queste le parole che subito - grazie alle riprese tv - hanno attribuito a Michu. È stato poi lo stesso centrocampista del Rayo ad ammettere di aver chiesto l'aiutino agli avversari. Aiutino che arriva puntuale pochi secondi dopo.

In effetti, sembra difficile definire irreprensibile il comportamento della difesa del Granada sul calcio d'angolo decisivo. E così il risultato finale recita: Rayo e Granada salve, Villareal retrocesso. Con annesse polemiche, che in spagna non sono tardate ad arrivare. Almeno stavolta, meglio lasciar perdere gli elogi del calcio spagnolo: perché anche in questo caso la Liga può servire come esempio per la nostra Serie A, ma da non seguire.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky