Caricamento in corso...
16 maggio 2012

Obama a Beckham: "Invecchiamo, ma tu reggi meglio di me"

print-icon

Il presidente americano riceve i Galaxy alla Casa Bianca e scherza con la loro stella, "l'unico uomo che può essere duro sul campo e avere anche una propria linea di biancheria intima"

Il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, ha ospitato alla Casa Bianca i Los Angeles Galaxy di David Beckham per celebrare la loro terza Major League Soccer Cup. Durante il ricevimento nella East Room, il presidente ha descritto la squadra del Galaxy come "una delle formazioni più talentuose che la MLS abbia mai visto. Sono i Miami Heat di calcio"

Il presidente ha scherzato con le due star internazionali squadra. L’Irlandese Robbie Keane, che si è unito al team lo scorso anno, e David Beckham, che è insieme al Galaxy dal 2007. "Robbie è arrivato a metà della scorsa stagione, ha segnato il suo primo gol nei primi 21 minuti della sua prima partita”, ha detto Obama, “I suoi compagni di squadra erano così felici di avere lui che hanno riempito il suo armadietto con quello che hanno chiamato i "piaceri d'Irlanda" - Guinness, Bailey, e Spring irlandese".

Dopo la stella della nazionale irlandese, Obama ha rivolto le sue battute alla superstar dei Galaxy: “Abbiamo qui una giovane promessa della squadra, un ragazzo che si chiama David Beckham. Gli ho appena detto che metà dei suoi compagni potrebbero essere suoi figli.... Io e te stiamo invecchiando, David", ha aggiunto il presidente, "ma devo ammettere che sembri reggere l'età decisamente meglio di me”. Barack Obama elogiato la forza della stella inglese, dicendo come, nonostante gli infortuni, sia riuscito a dare un apporto fondamentale ai Galaxy. “È d’acciaio, uno di quei rari uomini che possono essere duri avversari sul campo e avere anche la propria linea di biancheria intima”, ha scherzato Obama.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky