Caricamento in corso...
07 giugno 2012

Thiago Motta avvisa la Spagna: abbiamo vinto tanto

print-icon

Pirlo regolarmente in allenamento allo stadio di Cracovia. Si era fermato in via precauzionale per una contusione al polpaccio. C'è Astori , chiamato dopo lo stop di Barzagli: oggi si deciderà se tenerlo a Euro 2012. Prandelli testa il 3-5-2

Arriva Spagna-Italia e più che una partita è come sempre una sfida tra due culture sportive. "Voglio ricordare che l'antica Italia ha vinto e ha vinto tanto": così Thiago Motta, a 72 ore dall'esordio azzurro contro gli spagnoli, ha risposto a un inviato di Marca che chiedeva che Italia sarà, se quella del catenaccio o una squadra più moderna. "Prandelli ci chiede sempre di giocare la palla, ma gioco bello o non bello quel che conta alla fine è vincere".

Un rimprovero a Balotelli
- Thiago Motta quindi sgrida Mario Balotelli: un rimprovero da ex compagno Inter e con il sorriso sulle labbra, ma anche un chiaro messaggio. "Come l'ho ritrovato? Uguale agli anni Inter - ha detto il centrocampista azzurro -, mi fa arrabbiare, e non solo me. Deve avere la responsabilità di sapere che difende la maglia della Nazionale. Lui ci può far fare il salto di qualità, ma deve avere la consapevolezza che deve aiutare i compagni soprattutto in campo".

Giaccherini: la Russia ci ha avvisati - La sconfitta con la Russia? "Può solo aver fatto bene, primo perché così non partiamo favoriti come magari prima poteva essere, secondo perché dentro di noi è scattata ancora di più la voglia di dimostrare il nostro valore, di riscattarci e di smentire i pronostici". Lo sostiene Emanuele Giaccherini, esterno della Juve e della nazionale, che domenica sera potrebbe essere schierato in campo fin dal primo minuto, nella sfida con la Spagna.

Pirlo c'è. E anche Astori - Andrea Pirlo ha cominciato regolarmente l'allenamento con gli azzurri sul terreno dello stadio di Cracovia. Ieri il centrocampista si era fermato in via precauzionale per una contusione al polpaccio destro. Ma stamani è tornato a lavorare insieme al gruppo cominciando gli esercizi con il pallone nella sessione di lavoro che, dopo 15 minuti aperti ai media, Prandelli ha fatto svolgere a porte chiuse. Al gruppo si è unito per la prima volta anche Davide Astori, chiamato in considerazione dell'infortunio di Barzagli sul quale venerdì si deciderà se tenerlo nel gruppo dei 23 o rimandarlo a casa.

L'11 testato da Prandelli - Nell'allenamento il ct ha provato un 3-5-2: Buffon tra i pali e difesa con Bonucci, De Rossi e Chiellini; Maggio, Marchisio, Pirlo, Thiago Motta e Giaccherini a metà campo; Balotelli e Cassano in attacco.  

Ed ecco l'arbitro di Italia-Spagna - Sarà intanto l'ungherese Viktor Kassai ad arbitrare Italia-Spagna, in programma domenica a Danzica. Lo ha designato la commissione Uefa. Kassai è nato a Tatabanya (Ungheria) il 10 settembre 1975 ed è internazionale dal 2003. Nelle qualificazioni ad Euro 2012  ha diretto 4 gare: Inghilterra-Bulgaria 4-0, Spagna-Repubblica Ceca 2-1, Bielorussia-Bosnia 0-2 nella fase a gironi, più Estonia-Irlanda 0-4 nei playoff. Nel 2010/11 ha diretto la finale di Champions League a Londra, Barcellona-Manchester Utd 3-1.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky