Caricamento in corso...
07 giugno 2012

Euro 2012, la Nazionale di "Pratelli" si allena a Paperopoli

print-icon

Tra le pagine di "Topolino" il c.t. e i 23 giocatori si trasformano in paperi e diventano per l'occasione Sgranocchia, De Crossi e Giopinco. "Una storia pensata come un 'in bocca al lupo' per gli azzurri", spiega Valentina De Poli, direttrice del giornale

Un tempo il Papero era solo Pato. Ora, grazie a Topolino anche la Nazionale ha messo becco e piedi palmati. A partire dal mister Prandelli, trasformato per l'occasione in "Pratelli", sulle pagine del noto fumetto Disney. Proprio il commissario tecnico è il protagonista della storia che Topolino ha dedicatato alla Nazionale e ad Euro 2012.

Insieme agli altri azzurri, "Pratelli" dovrà vedersela con i soliti abitanti di Paperopoli: "I protagonisti sono i soliti", spiega Valentina De Poli, direttrice di Topolino. "Nella storia c'è Zio Paperone che cerca di sfruttare il torneo per gli affari e riesce a diventare il fornitore di merendine e pasti alla Nazionale. Paperino sarà il suo aiuto cuoco".

Così come quello dell'allenatore, i nomi dei 23 calciatori sono stati stravolti e la Papernazionale schiera in porta Tuffon e poi - tra gli altri - Sgranocchia, De Crossi, Pontolivo e Giopinco. Il Maggio a fumetti, anticipato di un mese, è diventato Aprile. Dice ancora Valentina De Poli: "Speriamo che sia di buon auspicio per sli azzurri, in vista dell'avventura in Polonia e Ucraina". A patto, ovviamente, che si tengano lontani dalle papere.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky