Caricamento in corso...
08 giugno 2012

La furia di Euro 2012 non è Ceca, la Russia trionfa 4-1

print-icon
rus

Dzagoev ha portato in vantaggio la Russia nel 4-1 sulla Repubblica Ceca (Getty)

Nel secondo match del gruppo A gli uomini di Advocaat non lasciano scampo alla Repubblica Ceca. Due volte Dzagoev, Shirokov e Pavlyuchenko rendono vano il gol di Pilar all'inizio del secondo tempo

RUSSIA-REPUBBLICA CECA 4-1
15' e 78' Dzagoev (RU), 23' Shirokov (RU), 51' Pilar (RC), 83' Pavlyuchenko (RU)

Guarda la cronaca del match


L’aveva detto Dick Advocaat: “Questa Russia è da finale”. Dopo il 3-0 all’Italia nell’ultimo test prima di Euro 2012, Arshavin e compagni dimostrano di voler far sul serio anche nella partita di esordio del Gruppo A. Il ct olandese dei russi aveva probabilmente le sue ragioni: una difesa ermetica e un attacco tutta tecnica e fantasia sono, con l'esperienza di una delle tre squadre più vecchie di questa rassegna (insieme a Italia e Irlanda, ndr), le armi in più di questa nazionale.

La Repubblica Ceca nulla ha potuto contro la velocità e l’astuzia tecnica di Arshavin e compagni a Wroclaw. L’1-2 firmato Dzagoev-Shirokov, tra il 15’ e il 22’, ha tagliato le gambe ai ragazzi di Bilek apparsi per lunghi tratti in balia della Russia. Il 4-1 finale rispecchia appieno il tema della partita, con i russi a fare la voce grossa grazie anche alle loro micidiali ripartenze e i cechi macchinosi tanto nell’impostazione quanto nella fase di non possesso.

Ad inizio ripresa però, Pilar, nonostante il dominio russo, sembrava aver riacceso la fiammella di speranza di una partita per la Repubblica Ceca. Cech e compagni non avevano però ancora fatto i conti con Dzagoev e Pavlyuchenko. Gli attaccanti del Cska e della Lokomotiv infatti nel finale hanno spezzato ogni sogno di rimonta dei cechi. Finisce 4-1 per la Russia. Advocaat, che dopo gli Europei lascerà l'incarico per tornare sulla panchina del Psv, però aveva avvisato: questa Russia può andare davvero lontano. Ora la sanno anche le altre pretendenti a Euro 2012.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky