Caricamento in corso...
15 giugno 2012

La Svezia non vuole restare al palo: Lustig, guarda e impara

print-icon
gol

Il secondo gol di Shevchenko contro la Svezia e... le foto scherno per Lustig

In attesa della sfida con l'Inghilterra, i tifosi scandinavi si divertono a prendere in giro il proprio difensore, reo di non aver intercettato il colpo di testa di Sheva per non essersi posizionato accanto al palo della porta

(L.C.) Mikael Lustig un nuovo Rivera, ma incompiuto. Passato un po' sotto silenzio. Innanzitutto perché il suo portiere, Isaksson, non si è imbizzarrito con lui come fece Albertosi. E poi, soprattutto, perché dopo il gol preso sul palo, non è partito lancia in resta andando a segnare il gol del pareggio. Riavvolgiamo il nastro: Ucraina-Svezia. Sull'1-1 i padroni di casa battono un corner, Shevchenko anticipa Ibrahimovic e la gira in porta, sul primo palo. Proprio dove è appostato il difensore svedese Lustig: che però, non rispettando la consegna base e cioè che l'uomo sul palo deve stare sul palo, si stacca un po' e non riesce ad intercettare la palla. Che si infila in porta, passando proprio tra Lustig e il palo. Un po' come accadde all'Azteca, nella leggendaria Italia-Germania 4-3, con Rivera goffo difensore e poi straordinario eroe.

Insomma, Lustig ha sbagliato. E i tifosi svedesi l'hanno buttata sul ridere, inaugurando una nuova moda sul web. Si sono messi in posa accanto, anzi, appiccicati, ad ogni tipo di palo, per mostrare al difensore come si difende in occasione dei corner. L'hashtag è in svedese, #hållenstolpe, che suona più o meno come attaccati al palo. E così, per strada, in ufficio, sulla metro, ecco i tifosi svedesi che si aggrappano ai pali nelle pose più divertenti. Un bel modo per esorcizzare una sconfitta. E per essere sicuri che al prossimo calcio d'angolo, già contro l'Inghilterra, Lustig starà ben attaccato al palo.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky