Caricamento in corso...
16 giugno 2012

Russia e Polonia fuori, passano Grecia e Repubblica Ceca

print-icon
jir

Girone A. Capitan Karagounis va a segno nel recupero del primo tempo ed elimina i russi. In contemporanea i cechi hanno la meglio sulla Polonia grazie a un gol di Jiracek. LE PAGELLE

REPUBBLICA CECA - POLONIA 1-0
26' st Jiracek
Guarda la cronaca del match



GRECIA - RUSSIA 1-0
47' pt Karagounis
Guarda la cronaca del match


Nella terza ed ultima giornata del Girone A escono verdetti a sorpresa: Grecia e Repubblica Ceca, vittoriose sulle favorite Russia e Polonia, raggiungono i quarti di finale di Euro 2012.
La Nazionale allenata da Advocaat, a cui sarebbe bastato un pareggio per qualificarsi, è andata in svantaggio nel recupero del primo tempo e non solo non è riuscita a trovare il gol, ma ha anche avuto la sfortuna che a Wroclaw, l'incontro tra cechi e polacchi si sia sbloccato. Se la Polonia avesse tenuto lo 0-0, infatti, la classifica avulsa avrebbe premiato Russia e Grecia beffando la Repubblica Ceca, che aveva una differenza reti penalizzante. Il gol di Jiracek, quindi, ha stravolto la storia.
Le prime due squadre a qualificarsi ai quarti di finale sono due delle formazioni che alla vigilia venivano considerate tra le meno pericolose. Per la Grecia si prospetta (ma nulla è ancora certo) uno scontro con la potente Germania.

Al grande entusiasmo greco si contrappone la delusione dei padroni di casa della manifestazione, che con la rete di Lewandowski al debutto avevano spaventato la concorrenza. Per i russi, anche loro forti del convincente 4-1 all'esordio contro la Repubblica Ceca, il titolo è fin troppo facile: tragedia greca. Arshavin e compagni tornano a casa con 5 reti fatte e 3 subite, mentre la Repubblica Ceca, con una differenza reti in negativo (-1) festeggia il passaggio del turno.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky