Caricamento in corso...
23 giugno 2012

Verso Italia-Inghilerrra, per ora mille italiani a Kiev

print-icon
ita

La nazionale azzurra di Prandelli si prepara al quarto di finale contro l'Inghilterra (Foto Getty)

Gli azzurri raggiungono la capitale ucraina per il quarto di finale che si giocherà domenica. A tifare ci sarà anche Enoch, fratello minore di Mario Balotelli: stesso sorriso, stessa cresta gialla da moicano, stesso cappelletto del fratello più famoso

La nazionale azzurra di Cesare Prandelli è volata verso Kiev per il quarto di finale di Euro 2012 Italia-Inghilterra. C'è un altro Balotelli in volo verso la città ucraina. E' Enoch, fratello minore di Mario, che parte con il charter dei famigliari da Cracovia questa mattina. Stesso sorriso, stessa cresta gialla da moicano, stesso cappelletto del fratello più famoso, il 19enne calciatore che aveva tentato l'avventura allo Stoke City è in compagnia di un gruppo di amici di cui uno di Manchester. "Avevo creato una bottiglia di champagne celebrativa per Mario e gli ha portato fortuna - ha detto l'amico inglese - ora ne farò un'altra per l'Europeo".

Circa mille italiani a Kiev - Sono circa 1.000 gli italiani che hanno comprato un biglietto per assistere al quarto di finale tra Italia e Inghilterra, che deciderà chi affronterà la Germania in semifinale. Lo fa sapere Andrea Domeniconi, secondo segretario dell'ambasciata italiana a Kiev parlando con l'Ansa. I dati, aggiornati a ieri sera, sono però ancora officiosi. Sono molti di più, invece, i tifosi inglesi. Circa 10 mila sostenitori della squadra dei tre leoni hanno infatti deciso di seguire i propri beniamini allo stadio olimpico della capitale ucraina, lo stesso in cui si giocherà la finale

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky