Caricamento in corso...
24 giugno 2012

Italia in semifinale: battuta l'Inghilterra ai rigori

print-icon

Allo Stadio Olimpiski di Kiev non bastano 120' di gioco, decisivi i tiri dal dischetto : Montolivo calcia fuori ma la traversa di Young e l'errore di Cole condannano gli inglesi. Gli azzurri affronteranno la Germania in semifinale

L'Italia batte l'Inghilterra 4-2 ai rigori e stacca il biglietto per la semifinale di Euro 2012, dove incontrerà la Germania del ct Loew. Diamanti, subentrato nella ripresa a Cassano, ha realizzato il penalty decisivo.

INGHILTERRA-ITALIA
2-4 d.c.r.

LA SEQUENZA DEI RIGORI:
BALOTELLI GOL 0-1;  GERRARD GOL 1-1;  MONTOLIVO FUORI 1-1; ROONEY GOL 2-1; PIRLO GOL (CUCCHIAIO) 2-2; YOUNG TRAVERSA 2-2; NOCERINO GOL 2-3; COLE PARATO 2-3; DIAMANTI GOL 2-4.

Guarda la cronaca del match



Diciamocela tutta e subito. E' delizioso, quasi divino, spuntarla ai rigori quando l'avversario è una di quelle nazionali, anzi nazioni, che non ha mai perso l'occasione di punzecchiare o criticare la nostra. E non solo per il modulo di gioco. L'Italia supera l'Inghilterra e affronterà la Germania in una delle semifinali di Euro 2012. Un traguardo che agli azzurri mancava dal 29 giugno 2000, dal 3-1 ottenuto contro l'Olanda. Qualificazione anche allora passata per il dischetto.

Allo stadio Olimpiyskyi di Kiev la squadra di Cesare Prandelli ha dominato contro un avversario vivace a tratti e insidioso solo nella fase centrale del primo tempo. Il palo colpito da De Rossi dopo una manciata di minuti, le quattro occasioni capitate a Balotelli (fosse stato un po' più lucido…) e quella piuttosto nitida di Cassano nella ripresa hanno legittimato la supremazia dei nostri durante i 90' regolamentari. Nell'Italia ha funzionato tutto, o quasi. Un meccanismo perfetto è sembrato soprattutto il centrocampo, dove Montolivo ha prodotto così tanto da non far sentire il peso di uno spento Marchisio. 

Dicono di noi, gli inglesi, che siamo catenacciari. Poi però succede che chi rifiuta di attaccare è proprio la selezione di Roy Hodgson. Ai bianchi di Sua Maestà va decisamente bene allungare il match fino ai rigori, diventato l'unico modo per provare a stroncare l'impeto degli italiani. Gli errori dagli undici metri di Montolivo e Young rendono il tutto più elettrizzante; quello di Cole è decisivo, come il gol di Diamanti. E' lui l'eroe di Kiev.
E giovedì un altro euro-classico, remake della semifinale del mondiale tedesco (2006). Vincere ancora, quello sì sarebbe divino.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky