Caricamento in corso...
30 giugno 2012

Prandelli: "Spagna favorita". Buffon: "Speriamo di stupire"

print-icon

Alla vigilia della finale il ct analizza gli avversari: "Mi aspetto la solita Spagna coraggiosa che sappia palleggiare". Ed ancora su Cassano ritrovato: "E' migliorato grazie al figlio". Poi la carica di Buffon: "Vogliamo andare fino in fondo"

Si ritroveranno di fronte domani dopo aver pareggiato 1-1 nel girone. Italia-Spagna, un duello che si rinnova e che, secondo Cesare Prandelli, vede gli iberici favoriti

Prandelli elogia gli avversari. "La Spagna è la squadra migliore al mondo, ho sempre detto che sarebbero stati loro quelli da battere", ha spiegato il ct in conferenza stampa. Uno degli uomini chiave di questa nazionale, è Antonio Cassano, reduce dal problema cardiaco che lo ha tenuto fuori per diversi mesi e che ora sta dimostrando il suo valore: "E' migliorato molto, ma questo cambiamento non è dipeso dalla malattia, piuttosto dalla nascita del figlio".

"Mi aspetto la solita Spagna coraggiosa che sappia palleggiare - ha poi aggiunto - accorciare. I numeri sono importanti: è una delle squadre che ha subito meno gol in assoluto. Se non mette la punta centrale attacca la profonditaà, fanno un calcio moderno che a me piace molto, dobbiamo sapere leggere situazione dopo situazione con tranquillitaà". Prandelli ha risposto anche a chi gli ha chiesto del tradizionale pisolino sul quale ha scherzato molto in queste vigilie di partita in conferenza stampa. "Sonnellino? Oggi sono stato disturbato".

Buffon: "Noi sorpresa? Speriamo fino in fondo".
E' Buffon, invece, a rendere omaggio all'altra arma letale, Mario Balotelli: "Il maggior merito è suo, perché se l'è cercata e voluta, ma anche degli altri". Sul debito che l'Italia avrebbe nei confronti della Spagna dopo il mancato "biscotto": "Era un modo di dire - spiega il portiere azzurro - per far sentire loro la nostra riconoscenza, che nel calcio molto spesso non esiste. Chi toglierei alla Spagna per domani sera? Ha talmente tanti campioni che fare delle preferenze significherebbe mancare di rispetto agli altri giocatori". Sulla partita: "Siamo la sorpresa? Speriamo di esserlo fino in fondo".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky