Caricamento in corso...
12 luglio 2012

A scuola di giocate, ecco l'arte del dribbling fai da te

print-icon

IL REPORTAGE. Dragan Pejic è un maestro di calcio. Insegna ai suoi allievi tutti i numeri dei grandi campioni. Da Neymar a Ronaldo, da Mata a Ibrahimovic: imparare si può anche sui campetti di periferia

di Augusto De Bartolo
(da Lugano)

Neymar, Ibrahimovic, Mata e Cristiano Ronaldo sono tra gli idoli delle nuove generazioni di appassionati di calcio, di praticanti o di aspiranti calciatori che affannosamente tentano di imitarne le gesta. Paso doble, elastico, passaggio no look sono i nomi entrati di prepotenza nel gergo calcistico degli ultimi anni. Giocate impossibili da realizzare secondo molti, non per Dragan Pejic, maestro di calcio che ha deciso di abbandonare la carriera di allenatore per dedicarsi all'insegnamento della tecnica individuale.

Classe '60, croato, proveniente dalla famosa scuola jugoslava, quella all'epoca denominata dei "brasiliani d'Europa". Ex calciatore professionista, emigrato in Svizzera a metà anni '80, si è dedicato ai ragazzi anteponendo, con loro, il lavoro tecnico a quello fisico. L'obiettivo è quello di preparare i suoi allievi a competere ad alti livelli, aiutandoli ad affinare le qualità con la palla tra i piedi. La ricetta per migliorare è semplice: ore e ore di allenamento da trascorrere sul campo a riprovare sempre le stesse giocate, fino a raggiungere la perfezione nell'esecuzione.

Con i suoi video è diventato un beniamino della rete, seguito da tantissimi ragazzi, più o meno giovani, desiderosi di apprendere. Il suo campus estivo internazionale a Spalato è tra i più frequentati d'Europa. E chissà se, anche per merito suo, da qualche parte del mondo sboccerà un nuovo potenziale campione.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky