Caricamento in corso...
19 settembre 2012

Inter, Stramaccioni: "Noi provinciali? Era premeditato"

print-icon

"Non ho niente contro questo aggettivo, ma l'analisi dopo la vittoria con il Torino era premeditata". L'allenatore nerazzurro difende i suoi e si avvicina all'esordio in Europa League contro il Rubin. In difesa torna Samuel, in attacco manca Palacio

La prima in Europa contro il Rubin Kazan è alle porte: "Siamo pronti", dichiara Stramaccioni, "ho visto un'ottima squadra contro il Torino, a cominciare dai difensori. Ranocchia è una certezza ormai per tutto il calcio italiano, mentre Jesus ha sorpreso anche me". A proposito di difesa, contro il Rubin Kazan torna Walter Samuel, mentre c'è un assente davanti: "Rodrigo Palacio accusa ancora il problema avuto in Nazionale, d'accordo con il medico abbiamo deciso che sarebbe rischioso utilizzarlo. Speriamo di recuperarlo per domenica".

Obiettivo numero 1: trovare la prima vittoria in casa, come conferma Handanovic: "E' troppo presto per dire che giochiamo meglio in trasferta, cercheremo di conquistare tre punti a San Siro contro il Rubin". Gli fa eco Stramaccioni: "Dobbiamo ringraziare i nostri tifosi, ci sono sempre stati vicini, siamo la squadra con più abbonati nonostante la passata stagione, vogliamo vincere davanti a loro". Anche se l'attenzione a non sottovalutare il Rubin è massima: "E' l'avversario principale nel girone, la squadra più attrezzata del gruppo, da 10 anni ha alla guida lo stesso allenatore, Kurban Berdyev, un'icona del calcio russo che rispetto tantissimo".

La risposta del Rubin Kazan
- Tre anni dopo l'ultimo incrocio europeo, i russi arrivano a testa alta: "I nostri avversari hanno perso molti giocatori di esperienza, come Eto'o, ma ce ne sono di nuovi e l'Inter è sempre l'Inter. La nostra formazione invece non è cambiata, non ci siamo indeboliti, vogliamo giocare al meglio già domani sera", avverte l'allenatore Kurban Berdyev. Negli 11 che farà scendere in campo a San Siro c'è anche un italiano, Salvatore Bocchetti: "Sto benissimo a Kazan, è il mio presente e sono concentrato a fare bene qui. Abbiamo giocatori che possono mettere in difficoltà chiunque, anche l'Inter, non concederemo nulla".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky