Caricamento in corso...
04 ottobre 2012

Udinese, che impresa: sbancato Anfield. Figuraccia Napoli

print-icon
di_

Di Natale e Guidolin, il miglior modo per fare pace (Foto Ansa)

Europa League. Fantastica prova della squadra di Guidolin che batte 3-2 il Liverpool con i gol di Di Natale, Pasquale e grazie all'autorete di Coates. Ad Eindhoven azzurri travolti dal Psv: 3-0, prestazione da dimenticare. La Lazio batte il Maribor 1-0

LIVERPOOL-UDINESE 2-3
23' Shelvey (L), 46' Di Natale (U), 70' aut. Coates (L), 72' Pasquale (U), 74' Suarez (L)

Guarda la cronaca del match


Impresa, e che impresa. Il ricordo del Braga ora fa un po' meno male, perché senza quell'eliminazione non ci sarebbe stata questa magica serata. L'Udinese sbanca Anfield, al termine di una gara gagliarda. Mattatore, come sempre, Antonio Di Natale, autore di un fantastico 1-1 e dell'assist (dopo aver palleggiato nell'area dei Reds) per Pasquale. Suarez ha guidato il tentativo di rimonta del Liverpool, che però ha sbattuto su Brkic. E così Guidolin può finalmente concedersi un sorriso europeo. E che sorriso! "Tutti mi hanno fatto un regalo bellissimo, una serata magica che ci ricorderemo per tutta la vita: ora vado a godermi questa gioia dai miei figli", le prime parole del tecnico.

Anche un po' di fortuna, c'è voluta. E l'Udinese se la meritava proprio. L'episodio che ha indirizzato la partita è stato l'autogol di Coates, in un secondo tempo elettrizzante, aperto dopo 40" da un gioiello di Di Natale. Per il capitano è stato il modo migliore per rientrare in squadra dopo lo screzio con Guidolin. L'assalto finale del Liverpool, spinto dai nuovi entrati Suarez (che gol su punizione) e Gerrard è stato veemente. Ma questa doveva essere la serata dell'Udinese, e così è stato. Ora nel girone l'Udinese è in testa a quattro punti, a pari con l'Anzhi.

PSV-NAPOLI 3-0
19'Lens, 41' Mertens, 52' Marcelo

Guarda la cronaca del match


Certe notti va tutto storto. E sarebbe il caso di dimenticare, e alla svelta. Il peggior Napoli della stagione è letteralmente affondato ad Eindhoven, sotto i colpi di un Psv che ha segnato tre gol e ne poteva realizzare almeno altrettanti. Negativo l'impatto di Rosati tra i pali, colpevole in occasione dell'1-0. Poi è partita tutta in discesa per i padroni di casa, che travolgono un Napoli in perenne affanno e davvero nervoso. Sul tabellino i giocatori di Mazzarri finiscono solo nella sezione "cattivi": ben otto gli ammoniti, Cavani compreso. La sconfitta fa male più per il modo in cui è maturata che per la classifica del girone, che comunque si complica: il Dnipro ha battuto 3-2 l'Aik, salendo a quota 6 punti. Un cliente scomodo in più.

LAZIO-MARIBOR 1-0

62' Ederson

Guarda la cronaca del match


Uno squillo di Ederson in una partita complicata. La Lazio di Petkovic trova un successo prezioso all'Olimpico contro un Maribor mai domo, che nel finale ha addirittura sfiorato il pareggio nonostante l'inferiorità numerica. Decisivo, con il secondo gol stagionale, Ederson. Il brasiliano sta diventando sempre più prezioso per i biancocelesti. Più appannato Hernanes, che ha fallito il rigore del raddoppio: bravo Jasmin Handanovic, cugino del nerazzurro Samir, a deviare sul palo. In virtù del pareggio tra Tottenham e Panathinaikos i biancocelesti salgono al primo posto nel girone J.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky