Caricamento in corso...
10 ottobre 2012

Brasile 2014, la mascotte che divide: bucato un gonfiabile

print-icon
spo

La polizia di Brasilia indaga su un nuovo atto vandalico contro la mascotte dei Mondiali 2014 (immagine da globoesporte.com)

La polizia di Brasilia indaga sul secondo "attacco", in meno di una settimana, contro una replica del simbolo della Coppa del Mondo . Alto 7 m, il pupazzo di plastica del tatu-bola , rara specie di armadillo locale, è stato danneggiato con un coltello

La mascotte dei Mondiali di calcio di Brasile 2014 continua a far discutere i tifosi brasiliani e qualcuno è passato a dimostrazioni di dissenso più concrete. La polizia di Brasilia sta indagando, infatti, sul secondo atto vandalico, in meno di una settimana, su una replica gigante della mascotte della Coppa del Mondo Fifa 2014. Martedì il gonfiabile di plastica di sette metri del tatu-bola, una rara specie di armadillo locale, ha subito un atto vandalico da parte di persone armate di  coltello. Il fatto è avvenuto una settimana dopo che un'altra copia gigante della mascotte e' stata distrutta nella citta' meridionale di  Porto Alegre.

Sono molti i tifosi che chiedono maggiore voce in capitolo per  la scelta del nome della mascotte. La Fifa il mese scorso ha  pubblicato un elenco di tre nomi per la mascotte - Amijubi, Fuleco e  Zuzeco - che sono stati messi al voto pubblico sui media del Brasile.  Una petizione online chiede di eliminare questi nomi scelti, ed e'  stata firmata da piu' di 30.000 persone in meno di due giorni

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky