Caricamento in corso...
12 ottobre 2012

Prandelli soddisfatto: "Abbiamo fatto una grande partita"

print-icon
pra

L'allenatore della Nazionale italiana Cesare Prandelli (Foto Getty)

Il ct della nazionale italiana subito dopo la fine del match contro l'Armenia è contento della prestazione degli Azzurri: "E' un girone particolarmente impegnativo, abbiamo giocato con personalità". Osvaldo: "Il mio gol è come tutti gli altri"

"Abbiamo sofferto qualche ripartenza e abbiamo avuto qualche problema individuale, ma sono soddisfatto. Non finirò di ripeterlo, questo è un girone particolarmente impegnativo, abbiamo fatto una grande partita, con personalità". Parola del ct della nazionale italiana Cesare Prandelli subito dopo la fine del match contro l'Armenia. La prestazione di De Rossi e Osvaldo ha un significato particolare?: "Nessuno, hanno fatto una buona partita".
"Con gli esterni si spingeva poco, ho messo El Shaarawy per avere superiorità numerica e sorprendere gli avversari - ha aggiunto Prandelli -. Il loro gol? Quando due giocatori si scontrano di testa, bisogna fermare il gioco, l'arbitro non l'ha fatto ed è per questo che ho protestato.

Osvaldo: "Il mio gol è come tutti gli altri" - "Per me è un gol importante che ci ha aiutato a stare più tranquilli, visto il risultato. A livello personale ogni volta che faccio gol sono contento, ma è semplicemente un gol come tanti altri". Osvaldo, nella Roma uno degli 'esclusi eccellenti' di Zeman, in nazionale è ancora una volta protagonista ma cerca di smorzare le polemiche dopo la rete segnata all'Armenia. In questo momento Osvaldo si sente più importante per la Roma o per la Nazionale? "E' normale che quando un allenatore ti dà la fiducia uno cerca di rispondere sul campo - risponde -, e io ogni volta che mi chiamano in causa cerco di dare il massimo. Non mi sento ancora arrivato, e cercherò di fare bene per trovare ancora più spazio. Comunque non so per chi sono più importante, mi sento un giocatore come tutti gli altri, che si deve guadagnare spazio sia nella Roma che in Nazionale. Sono andato in panchina come può succedere a chiunque, ma le parole del mister (Zeman ndr) mi hanno fatto un po' dispiacere perchè credo di essere uno che si impegna al massimo".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky