Caricamento in corso...
16 ottobre 2012

E' l'Italia di Balotelli: in dieci, Danimarca battuta 3-1

print-icon
spo

Mario Balotelli in azione: suo il gol del 3-1 contro la Danimarca (Foto Getty)

Convincente prova degli azzurri nel quarto match di qualificazione a Brasile 2014 : segnano Montolivo e De Rossi, Kvist accorcia prima del break. Pirlo illumina, Osvaldo becca il rosso, ma SuperMario segna il gol della tranquillità e riconquista San Siro

L'Italia ha battuto la Danimarca 3-1 a San Siro nel quarto match valido per le qualificazioni al Mondiale del 2014. Straordinaria prova di Pirlo e Balotelli: il primo autore di due assist vincenti, il secondo ha relizzato il gol della tranquillità e giocato una prova perfetta. Per lui standing ovation del pubblico di San Siro al momento della sostituzione con Destro. Le note dolenti riguardano l'espulsione di Osvaldo, la squalifica del diffidato De Rossi e l'infortunio alla spalla sinistra di Marchisio. Gli azzurri restano in testa al Gruppo B e torneranno in campo il 26 marzo 2013 per il return match contro Malta.

ITALIA- DANIMARCA 3-1
32' Montolivo (I), 37' De Rossi (I), 46' Kvist (D), 57' Balotelli (I)

LA CRONACA DEL MATCH

90' - Tre minuti di recupero prima di confermare il primato dell'Italia nel Gruppo B, con 4 punti di vantaggio sulla Bulgaria. Prima degli abbracci, si registra il cartellino giallo per il portiere De Sanctis.

89' -
Standing ovation del pubblico di San Siro per Balotelli al momento della sostituzione con Destro.

84' - Italia un po' in affanno (comprensibile) nel finale. Prova ad approfittarne Lorentzen, ma De Sanctis allontana il pallone con un pugno.

83' - Tra gli azzurri fa il suo ingresso in campo anche Giaccherini. Fuori Montolivo.

81'
- Ancora Italia. Velenoso tiro dalla lunga distanza di Montolivo: Andersen para in due tempi e con qualche incertezza.

68' - Nei pressi della panchina azzurra si scaldano Candreva e Giaccherini. Sarà il primo, centrocampista dell'Italia, a fare il suo ingresso in campo: fuori Marchisio per un problema alla spalla sinistra.

67' - La Danimarca ci prova da fuori area con Eriksen: palla di non molto sopra la traversa.

63' - Continua la grande partita di Balotelli: difende, subisce preziosi falli a metà campo e in fase offensiva vince a mani basse il duello con Agger.

57' - GOL di Balotelli. In dieci uomini l'Italia riesce a trovare il gol che al momento dà una certa tranquillità alla squadra di Prandelli. Secondo preciso assist di Prilo, con l'attaccante del City che non sbaglia davanti al portiere Andersen.

47 ' - OSVALDO espulso. Dopo 16'' della ripresa, l'attaccante romanista colpisce Stokholm e lascia in dieci gli azzurri. Italia con una sola punta, Balotelli, e modulo che si trasforma in un 4-4-1.

46'
- GOL della Danimarca. La squadra di Olsen accorcia le distanze poco prima del break con un gran gol di Kvist: destro al volo dal limite dell'area azzurra. Kvist, il più pericoloso dei nostri avversari insieme a Bendtner.

37' - RADDOPPIO Italia. Pirlo inventa e ipnotiizza Silberbauer, De Rossi non fallisce l'occasione del 2-0. Il centrocampista della Roma, poi ammonito, salterà per squalifica la partita del 23 marzo 2013 contro Malta.

32' - GOL dell'Italia. Quando la Danimarca torna a farsi pericolosa in attacco, lascia incredibili vuoti in difesa. Su un altro affondo di Balotelli, il pallone finisce sui piedi di Montolivo: destro potente dal limite e azzurri in vantaggio.

26' - Ci prova anche Balzaretti. La sua conclusione, di sinistro, deviata in angolo ancora una volta da Kjaer.

20' - Ancora Italia. Su cross di Abate, Andersen sbaglia il tempo dell'uscita. Non ne approfitta Osvaldo.

18'
- Arriva la risposta dell'Italia. Percussione di Balotelli a destra e pallone scaricato all'indietro per Marchisio, che da circa 20 metri colpisce di destro. Salva sulla linea dall'ex romanista Kjaer. Difesa danese scoperta nel'occasione.

11' - Soffrono gli azzurri. Primo intervento di De Sanctis, che toglie dall'incrocio una conclusione di Kvist. Italia in difficoltà anche su un successivo affondo della selezione scandinava.

10' - Primo affondo dell'Italia con una conclusione dal limite di Osvaldo. Pallone deviato in angolo.

9' - Poco ritmo in questo avvio. Danesi più propositivi.

6' - Avventuroso retropassaggio di Chiellini a De Sanctis.

2' - Primo tentativo della Danimarca con lo juventino Bendtner, unica punta del 4-2-3-1 scelto dal ct Morten Olsen.

1' - Partita inziata. Tra i danesi non c'è Poulsen, giocatore della Sampdoria fermato poco prima del match da una fitta alla coscia sinistra. Al suo posto il centrocampista Silberbauer.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky