Caricamento in corso...
22 ottobre 2012

Al Ahly, giocatori picchiano i tifosi e poi vincono

print-icon
des

Kahled Desouki, giocatore dell'Al Ahly (Getty)

Surreale atmosfera al Cairo nell'immediata vigilia del match tra i padroni di casa e i Sunshine Stars valido per la Champions League africana. Giocatori e tifosi in strada per protestare contro il blocco del campionato, poi la situazione è degenerata

L'Al Ahly è in finale della Champions League africana, grazie al successo per 1-0 sui nigeriani dei Sunshine Stars nel match di ritorno delle semifinali. All'andata era finita 3-3 e per questo passano gli egiziani, che in finale affronteranno l'Esperance di Tunisi. Ma non tutto è filato liscio nella capitale egiziana, visto che la partita è stata preceduta, ore prima, da una protesta comune calciatori-tifosi contro il blocco del campionato nazionale deciso per problemi di ordine pubblico dopo la strage allo stadio di Port Said del febbraio scorso, che provocò 74 morti. Esasperati dalla mancanza di partite, e nel caso dei calciatori della possibilità di lavorare, giocatori e supporter hanno fatto fronte comune, e hanno sfilato per le vie del Cairo fino ad arrivare davanti al palazzo presidenziale, dove hanno manifestato.

Poi però il corteo è passato nelle vicinanze dell'albergo dove si trovavano i Sunshine Stars e a quel punto la situazione è degenerata. I tifosi hanno infatti avuto paura che i loro beniamini, per continuare la protesta, impedissero ai colleghi nigeriani di lasciare l'hotel e quindi di provocare la mancata disputa della partita, che avrebbe voluto dire vittoria a tavolino per gli Stars. Così ne è nata una rissa fra i giocatori dell'Al Ahly e i loro sostenitori con tanto di bastonate e lancio di pietre. Nel frattempo sono intervenuti anche gli ultrà dell'Al Ahly, favorevoli al blocco del campionato, e quindi contro l'opinione degli atleti, finché non avranno avuto giustizia, visto che gran parte dei morti di Port Said erano supporter della squadra della capitale.

Quando un minimo di ordine è stato ristabilito, i giocatori nigeriani hanno potuto lasciare l'albergo e quindi la partita si è disputata, con la vittoria di coloro che avrebbero voluto provocarne la cancellazione. L'Al Ahly ha vinto 1-0, è in finale, ma al Cairo in troppi si curano le ferite.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky