Caricamento in corso...
24 ottobre 2012

Inter, arriva il Partizan con 4mila tifosi: 300 già fermati

print-icon
tif

I tifosi del Partizan Belgrado: ne sono previsti 4 mila a Milano per il match di Europa League contro l'Inter (Foto Getty)

Ad "alto rischio". Così la polizia considera il match di Europa League in programma giovedì a San Siro : molti supporters serbi arriveranno con mezzi propri, complicando i controlli. Un gruppo di ultras violenti bloccato a Belgrado

Inter-Partizan di Europa League preoccupa. E non è una questione di risultato sul campo, ma di quello che potrebbe accadere con l'arrivo in città dei circa 4mila tifosi serbi, la maggior parte dei quali si muoverà alla spicciolata con automobili e non con pullman, dunque più difficili da intercettare e controllare.

L'ordine pubblico - Il questore di Milano, Luigi Savina, ha già incontrato in via Fatebenefratelli il direttore generale della polizia serba, Mladen Kuribac, in vista dell'incontro di calcio di giovedì sera, considerato «ad alto rischio» alla luce delle violenze di cui si sono resi protagonisti gli ultrà ospiti, tra cui il match Italia-Serbia del 12 ottobre 2010. All'incontro hanno partecipato i vertici della questura, gli ufficiali dei carabinieri e della finanza, il console generale serbo in Italia e rappresentanti della squadra serba e dell'Inter. A Milano saranno schierati diverse centinaia di agenti, insieme con diversi battaglioni di carabinieri.

Primi fermi - La polizia serba ha bloccato ieri sera a Belgrado 300 tifosi del Partizan in procinto di partire per Milano a bordo di quattro pullman per assistere alla partita. Come riferiscono i giornali, si tratta di elementi della tifoseria più estremista e violenta della squadra belgradese, denominati 'zabranjeni' (vietati), nemici dichiarati dei 'grobari' (becchini), che costituiscono la grande maggioranza dei tifosi del Partizan.

Il Gargano pensiero - "Io faccio il calciatore, non penso a certe cose. Credo che sarà compito di carabinieri e polizia fuori dallo stadio. Noi siamo concentrati su quanto ci chiede il mister per vincere la partita". Lo ha detto in conferenza stampa il centrocampista dell'Inter Walter Gargano, commentando la possibilità che vi siano disordini causati dai tifosi ospiti.

"Non rischio Sneijder" - "Sneijder è motivato e vuole rientrare ma non voglio correre il rischio di perderlo nuovamente per la troppa fretta. Ieri ha fatto i primi esami. Rientrerà solo quando sarà al cento per cento": l'allenatore nerazzurro Andrea Stramaccioni - alla vigilia di Inter-Partizan Belgrado - risponde così alle domande riguardanti la condizione di Sneijder che si è infortunato il 27 settembre e che ieri ha ripreso gli allenamenti alla Pinetina.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky