Caricamento in corso...
13 novembre 2012

Messi, paura a Ryad: un soldato gli punta contro il fucile

print-icon
mes

Leo Messi con il fucile della guardia puntato contro il viso in un fermo immagine da youtube

L'incidente è avvenuto all'aeroporto "Re Fahd": per proteggerlo dalla ressa di tifosi gli uomini della sicurezza lo scortano brandendo armi da fuoco, ma un poliziotto per qualche secondo gli punta involontariamente sul viso il fucile

Leo Messi arriva in Arabia Saudita per un'amichevole dell'Argentina e capita di tutto, o quasi. Appena sbarcato nell'aeroporto "Re Fahd" di Ryad, gli uomini della sicurezza lo hanno protetto dai fan brandendo armi da fuoco: la ressa era tale che uno dei poliziotti arabi ha per qualche istante puntato involontariamente il suo fucile sul viso della "Pulce".

Le foto riflettono lo spavento di Leo, che guarda preoccupato l'arma, sottolineano i media argentini, precisando che il piccolo incidente è avvenuto mentre dall'aeroporto Leo stava per salire su una vettura per recarsi al Ritz-Carlton della città, dove era atteso da decine di ammiratori. L'Argentina ha in programma mercoledì a Ryad un'amichevole con la nazionale saudita.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky