Caricamento in corso...
14 novembre 2012

Prandelli soddisfatto. Montolivo: "Non meritavamo il ko"

print-icon

Il ct azzurro applaude la prestazione dei suoi: "Era giusto provare e riproveremo ancora. Dobbiamo farci trovare pronti, senza speculare su alcun risultato". Il centrocampista del Milan non ci sta: "Peccato perché era un'amichevole di prestigio"

"E' un anno da ricordare ma non meritavamo di perdere: abbiamo onorato l'impegno, il pubblico si è divertito e abbiamo ripagato il tanto entusiasmo". Cesare Prandelli può ritenersi soddisfatto per l'ultimo test del 2012 della Nazionale, nonostante il 2-1 subito al Tardini di Parma per mano della Francia. La quinta sconfitta consecutiva in amichevole che però ha molti lati positivi, a cominciare dall'inserimento in squadra di tanti giovani. "Era giusto provare e riproveremo ancora. Dobbiamo farci trovare pronti, senza speculare su alcun risultato. Sono molto soddisfatto".

Nel primo tempo, prove riuscite di 4-3-3: "Abbiamo fatto cose buone, è la prima volta che provavamo. Certi movimenti non potevano essere di grande efficacia ma la squadra si è mossa in campo ordinatamente". Bene anche l'affiatamento tra El Shaarawy e Balotelli: "Sono giocatori con caratteristiche diverse, il milanista è molto generoso, ma io ho visto una buona Italia. Se farò giocare insieme Verratti e Pirlo? Avessi più amichevoli o allenamenti forse sì, ma abbiamo le qualificazioni mondiali e posso fare esperimenti solo in queste occasioni".

Il rammarico di Montolivo: "Non meritavamo di perderla, abbiamo fatto bene soprattutto nel primo tempo, poi negli ultimi 25' del secondo meritavamo di fare gol. Peccato perché era un'amichevole di prestigio". Lo ha dichiarato il centrocampista del Milan Riccardo Montolivo, che ha parlato anche della sua squadra di club e dell'imminente visita del presidente Berlusconi. "Può essere uno stimolo in più per noi, al di là di tutto dobbiamo dare qualcosa in più per dare una sterzata al nostro campionato".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky