Caricamento in corso...
01 dicembre 2012

L'ultima di Beckham coi Galaxy. La finale e poi il Monaco?

print-icon
dav

Beckham saluta i Galaxy dopo sei stagioni (Getty Images)

All'1.30 di questa notte la finale della Mls tra Los Angeles e Houston: poi lo Spice Boy deciderà il suo futuro, dopo sei stagioni a buon livello. L'offerta più concreta per ora è quella del Monaco di Claudio Ranieri

di Luciano Cremona

L'ultima di Beckham con la maglia dei Galaxy (questa volta per davvero) non sarà l'ultima di David sul rettangolo verde. Questo è certo, l'ha detto lo stesso inglese: "Voglio un'altra avventura calcistica prima di ritirarmi". E allora, a 37 anni suonati, sotto con la finale della Mls contro gli Houston Dynamo. Poi spazio alle trattative. Quella che si gioca oggi al The Home Depot Center di Carson alle 16.30 locali (la 1.30 di notte per noi) è la quarta finale della Mls che i Los Angeles Galaxy giocano da quando Beckham è sbarcato in California. Ed è la rivincita della finale: di fronte ai Galaxy ci sono ancora gli Houston Dynamo, sconfitti la passata stagione da un gol di Landon Donovan (capitano della squadra di Los Angeles, anche lui in dubbio se continuare o addirittura appendere le scarpe al chiodo).

Beckham proverà a chiudere in bellezza, in una stagione che l'ha visto collezionare il record di presenze (30, con la finale, eguagliata la passata stagione) tra regular season e playoff. Un'annata impreziosita da 7 gol e 10 assist: come dire, il meglio è già venuto, ma lo Spice Boy ha ancora qualcosa da dare. Ma oltre al calcio c'è di più, e le squadre interessate a Becks lo sanno.

Il Paris Saint Germain di Leonardo era già pronto lo scorso anno a costruire ponti d'oro a Beckham: contratto da 12 milioni. Offerta ancora valida e caldeggiata da Ibra e compagni. L'accoppiata Parigi-Beckham e signora permetterebbe a giornali e riviste, sportivi ma soprattutto non, di campare per mesi. Ma non c'è solo Parigi nella testa dello Spice Boy. L'offerta più concreta arrivata per ora sul suo tavolo è quella del Monaco, allenato da Claudio Ranieri, attualmente in testa alla serie B francese. Voglia di rilancio, voglia di un ambasciatore che guidi la squadra a tornare in Ligue1 per sfidare il Psg. Montecarlo sarebbe un altro luogo piuttosto adatto alla famiglia Beckham.

Ma la scelta di Beckham potrebbe essere imprevedibile. Come quella di finire negli States nel 2007 lasciando il Real, o come quella di firmare due volte in prestito con il Milan. Detto che in Premier League non tornerà se non per vestire la maglia dello United, ci sono altre destinazioni che sembrano cucirsi perfettamente addosso allo Spice Boy. C'è New York: Henry lo aspetterebbe a braccia aperte. C'è l'Australia, che dopo Del Piero vorrebbe un'altro volto per far esplodere definitivamente il soccer. Poi ci sono la ricchissima Cina (altro mercato dove il marchio Beckham farebbe faville), la Russia e il Brasile: sarebbe un ottimo traghettatore verso il Mondiale 2014.

Chi si assicurerà Beckham potrà ancora guadagnarci sotto l'aspetto tecnico: i numeri che riportiamo qui sotto sono indice di un calciatore tutt'altro che finito, e ancora combattivo: 23 cartellini gialli solo nelle ultime tre stagioni, ad esempio. Ma il solo fatto che da ala destra pura negli anni abbia saputo evolversi tatticamente (centrocampista centrale, regista) dimostra che Beckham ha ancora qualcosa da dire. E la nuova avventura servirà anche a cancellare l'amarezza per l'esclusione dall'Olimpiade. Di sicuro chi lo ingaggia ci guadagnerà sotto tanti altri aspetti: sponsor, tifosi, merchandising. L'effetto Beckham non svanisce mai.

I numeri di Beckham in cinque anni di Mls (finale 2012 esclusa)

114 presenze (98 di regular season e 16 di playoff)
18 gol (nessuno ai playoff)
48 assist
31 cartellini gialli
1 cartellino rosso

Curiosità
- Dal 2011 ha segnato 5 gol su calci di punizione
- Nei playoff 2012 ha realizzato 319 passaggi
- La Mls, dall'arrivo di Beckham, è passata da 12 a 19 squadre
- Gli spettatori medi negli stati della Mls sono saliti a quasi 19.000 a partita
- Nel primo anno di permanenza di Beckham a Los Angeles, i Galaxy hanno venduto 600.000 magliette dello Spice Boy: record assoluto di ogni sport.
- 250 milioni: il contratto complessivo con cui Beckham è approdato negli States (comprensivo di sponsor). Con i Galaxy il contratto era di circa 6 milioni di euro all'anno (per permettere uno stipendio così alto, la Mls ha varato la cosiddetta Legge Beckham)
- Dopo l'avvento di Beckham, per la prima volta la Mls ha firmato un contratto per la cessione dei diritti tv (10 milioni di dollari. I Galaxy ne hanno firmato uno con Time Warner da 55 milioni).
- Oltre 22 milioni: i "Mi piace" sulla pagina Facebook di David Beckham.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky