Caricamento in corso...
03 dicembre 2012

Under 21, Mangia: "Boicottare Israele? Noi ne stiamo fuori"

print-icon
dev

Il ct degli azzurrini risponde a distanza alla lettera di protesta mandata all'Uefa da circa 60 giocatori, tra cui Drogba e Menez, per chiedere di non disputare la fase finale dell'Europeo di categoria in Israele

"Noi ne stiamo fuori e pensiamo a fare belle partite di calcio". Così il ct della Nazionale under 21, Devis Mangia, risponde a distanza alla lettera di protesta mandata all'Uefa da circa 60 giocatori, tra cui Drogba e Menez, per chiedere di non disputare la fase finale dell'Europeo di categoria in Israele.

A Sky, l'ex tecnico del Palermo entra invece nel dettaglio di qualche azzurrino che vorrebbe (Confederations Cup permettendo) portare in Israele.
In primis, Verratti: "Se in prospettiva è piu' forte di Pirlo? A me non piacciono i paragoni, però sarei contento se facesse la sua carriera. Tanti giovani italiani giocano all'estero? Ai giovani dico di andare dove possono giocare, e poi un'esperienza lontano dall'Italia aiuta a crescere anche come uomo. Nonostante i problemi dell'Espanyol, ogni volta che Longo viene da noi lo trovo sempre meglio". Se potesse, a Prandelli chiederebbe di lasciargli tutti i suoi azzurrini: "L'Europeo è un appuntamento importante e le altre squadre verranno con i migliori. Mi auguro di poter scegliere tra tutti, di sicuro davanti qualcuno non potrà venire...". Paloschi, autore ieri di una tripletta con la maglia del Chievo, dovrebbe far parte del gruppo: "E' l'unico che ancora non ho visto perché infortunato, poi è giusto che ci sia competizione".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky