Caricamento in corso...
11 dicembre 2012

Olanda, altri quattro arresti per l'omicidio del guardalinee

print-icon
gua

Il lutto sul sito dei Buitenboys olandese

Sono sospettate di avere partecipato al brutale pestaggio del 41enne Richard Nieuwenhuizen, dirigente del Buitenboys, ucciso a calci e pugni dopo una partita di calcio giovanile in cui aveva fatto il guardalinee. Tre sono minorenni, uno un 50enne

La polizia olandese ha arrestato altre quattro persone sospettate di avere partecipato al brutale pestaggio del 41enne Richard Nieuwenhuizen, dirigente del Buitenboys, ucciso a calci e pugni dopo una partita di calcio giovanile in cui aveva fatto il guardalinee. Secondo quanto reso noto dalle forze dell'ordine, sono finiti in manette altri tre minorenni,  due 16enni e un 17enne, e un uomo di 50 anni di Amsterdam.

In precedenza erano già stati arrestati quattro calciatori minorenni del Nieuw Sloten, la squadra di Amsterdam che aveva affrontato il Buitenboys prima dell'aggressione: sono in carcere da lunedì scorso e l'accusa nei loro confronti è di omicidio colposo. "Non possiamo escludere ulteriori arresti", ha fatto sapere la polizia olandese, spiegando poi che "sul caso stanno indagando venti agenti e hanno ascoltato una dozzina di testimoni".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky