Caricamento in corso...
11 gennaio 2013

Pato dal Brasile: non sono mai stato così bene fisicamente

print-icon
pat

Pato in Brasile con Tite (l'allenatore del Corinthians) e Bruno Mazziotti (fisioterapista, di spalle)

Lo ha detto oggi a San Paolo l'ex milanista, durante la sua presentazione ufficiale come neo acquisto del Corinthians. "Sono molto felice di stare qui. Sono stato accolto da tutti a braccia aperte. Ora voglio soltanto giocare"

"Non sono mai stato così bene fisicamente come adesso". Lo ha detto oggi a San Paolo l'ex milanista, Alexandre Pato, durante la sua presentazione ufficiale come neo acquisto del Corinthians. "Sono molto felice di stare qui. Sono stato accolto da tutti a braccia aperte. Voglio solo giocare, essere felice", ha continuato l'attaccante. "Mi sento al 100% - ha aggiunto l'ex rossonero -. Tutti hanno visto gli esami che ho fatto e ora voglio dimostrare il mio valore ai tifosi".

L'ex rossonero - il contratto più caro della storia del calcio brasiliano (15 milioni di euro) - a San Paolo ha voluto quindi scansare ogni dubbio sulle sue condizioni, sottolineando che i suoi tanti infortuni appartengono ormai al passato e che è perfettamente in grado di giocare.

"Mi sento al 100% - ha ribadito Pato, durante la sua presentazione con la nuova maglia -. Tutti hanno visto gli esami che ho fatto e ora voglio dimostrare il mio valore ai tifosi". Con il sorriso stampato sul volto, l'attaccante ha dichiarato di sentirsi pronto. "Sono molto felice di stare qui. Sono stato accolto da tutti a braccia aperte. Voglio solo giocare, essere felice", ha spiegato. Nonostante i molteplici infortuni occorsi durante il periodo trascorso in Italia (15 dal 2010), Pato ha tessuto elogi per la sua esperienza al Milan e affermato che riuscira' a dimenticare i momenti difficili.

"Ho fatto gli esami ieri e dimostrato che non si vede nessuna lesione", ha detto il giocatore. "Non voglio nascondere a nessuno i cinque anni che ho trascorso al Milan, perché sono stati meravigliosi. Ma ora guardo al presente: sono sicuro di aver fatto la scelta giusta e di essere tornato nel miglior team del mondo", ha aggiunto.

Tra i motivi della sua scelta, Pato ha confidato di essere stato molto colpito dal "calore" della tifoseria, soprattutto in occasione della finale di Libertadores vinta 2-0 contro il Boca Juniors. "Tutto quell'entusiasmo dei tifosi mi ha aiutato molto al momento di fare la mia scelta. Sono sicuro che adesso sarò felice", ha concluso. Nonostante l'ottimismo imperante, molti osservatori brasiliani sono pronti a scommettere che quella di Pato al Corinthians sarà "la stagione più dura della sua carriera". "Adattarsi non sarà facile: sappiamo bene che chi viene da fuori sente eccome la differenza", ha assicurato il preparatore del Corinthians, Julio Stancati. "Per questo - ha aggiunto il medico - abbiamo creato un programma specifico per lui".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky