Caricamento in corso...
06 febbraio 2013

Rooney-Lampard: i "Tre Leoni" sbranano il Brasile

print-icon

A Wembley la Nazionale di Hodgson vince 2-1. Ronaldinho si fa parare un calcio di rigore da Hart, Rooney porta in vantaggio gli inglesi. Nella ripresa il pari di Fred e la rete decisiva del centrocampista del Chelsea

INGHILTERRA-BRASILE 2-1
26' Rooney (I), 49' Fred (B), 60' Lampard (I)


Impossibile chiamarla semplicemente amichevole, una partita così. Rooney e Gerrard da una parte, Neymar e Ronaldinho dall'altra. In match del genere, di solito, c'è sempre in palio qualcosa.
Alla fine prevale l'Inghilterra, che gioca un bel primo tempo, soffre all'inizio della ripresa e si rialza proprio quando sembra che il Brasile abbia trovato la voglia di imporsi. E il 2-1 finale premia la tenacia degli inglesi, oltre al carattere di Lampard, autore del gol decisivo, uno che di mollare non sembra aver proprio intenzione.

A Wembley, per il Brasile, è la serata dei ritorni, con Scolari che si siede nuovamente sulla panchina della Nazionale dopo il titolo mondiale conquistato nel 2002, e Ronaldinho che ritrova la maglia verdeoro. Per Hodgson, invece, più di un semplice test per capire le potenzialità del suo gruppo.
A dare le prime indicazioni positive al ct inglese, a sorpresa, è il portiere. Spesso criticato e colpevole di errori decisivi, Hart si guadagna gli applausi di Wembley dopo 20', parando un rigore a Ronaldinho e sfoderando un buon riflesso anche sulla ribattuta dell'ex-rossonero, che si era avventato in scivolata sul pallone.
Sei minuti dopo, seconda gioia inglese con il gol del vantaggio di Rooney, che permette a Hodgson di andare negli spogliatoi sull'1-0.

Dopo l'intervallo il Brasile scende in campo più aggressivo, alza la linea del pressing e nel giro di 4' trova un gol e una traversa con Fred, appena entrato al posto di Luiz Adriano. Al 48' la rete del pareggio: erroraccio di Cahill in uscita, Lucas lo chiude e la palla finisce sui piedi di Fred, che non lascia scampo a Hart.
Un minuto dopo, la difesa inglese soffre ancora la pressione brasiliana, perde nuovamente palla e Fred ha la seconda occasione: destro a giro che scheggia la traversa.
Nel momento migliore dei sudamericani, ecco però che ci pensa uno straordinario Lampard a bucare Julio Cesar con un destro di prima intenzione da fuori area che bacia il palo ed entra in rete. 2-1, inglesi in festa: gli inventori del calcio si sono presi la loro rivincita su chi, ballando, li aveva spesso battuti nelle grandi occasioni.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky