Caricamento in corso...
13 febbraio 2013

Inter, l'avvertimento di Strama: "Non sottovalutiamoli"

print-icon

L'allenatore nerazzurro parla del Cluj, avversario nei sedicesimi di Europa League : "Squadra capace di vincere all'Old Trafford e che ha otto undicesimi di base della Champions. Noi? Abbiamo preparato questa partita in ogni dettaglio"

"L'Inter non commetterà l'errore di sottovalutare il Cluj". Andrea Stramaccioni non prende sotto gamba l'ostacolo che attende i nerazzurri nei sedicesimi di finale di Europa League. "E' una squadra che è stata capace di vincere all'Old Trafford e che ha otto undicesimi di base della Champions. Può sottovalutarla solo chi non la conosce e sono certo che non commetteremo questo errore. Abbiamo preparato questa partita in ogni dettaglio e scenderemo in campo con la massima concentrazione", assicura il tecnico nerazzurro. "Rispetto il Cluj e il suo allenatore, che sta facendo molto bene, e in questo momento penso solo alla gara di domani. Una finale si raggiunge passo dopo passo", aggiunge Stramaccioni.

"Non è mia intenzione effettuare turnover da un punto di vista della qualità dei giocatori. Domani cercherò di mettere in campo la  squadra che sono convinto possa fare meglio. Le uniche eccezioni saranno dettate da condizioni fisiche, ma non parlerei mai di turnover tecnico perché onorare l'impegno e l'Europa League vuol dire mettere in campo la formazione migliore. Poi, se in questi giorni, ho visto  dei giocatori affaticati quello è un discorso che rientra nella  gestione", spiega ancora, prima di fare il punto della situazione  sulle condizioni del talento croato Kovacic. "Ha avuto un problema alla caviglia nell'ultimo allenamento prima del Chievo, oggi si è allenato con la squadra e valutero'  tenendo in grande considerazione le sue condizioni: se sara' impiegato vuol dire che sta bene".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky