Caricamento in corso...
14 marzo 2013

Inter, ci credi? Un 4-0 agli Spurs per "vendicare" i cugini

print-icon
int

Javier Zanetti saluta la curva interista dopo il gol al Tottenham nella Champions del 2010 (foto Getty)

Nerazzurri costretti a ribaltare il 3-0 di Londra per andare ai quarti di Europa League. Nel precedente al Meazza con il Tottenham calarono un poker in 35 minuti, c'era Benitez nel post-Mourinho, quando il mondo scoprì Bale, che stasera non gioca...

di Alfredo Corallo

Altro che Barcellona! Neanche tre anni fa, l'Inter - con Benitez in panchina e Biabiany sulla fascia, per dire - quattro gol li faceva in 35 minuti. Agli Spurs, yeah. Che, sì, rimangono in dieci al 9' per l'espulsione da ultimo uomo - e rigore nel pacchetto - del portiere Gomes, ma Zanetti aveva già battezzato il match dopo un paio di minuti, e per la prima volta la curva s'era lasciata andare addirittura a cori di simpatia per l'allenatore spagnolo che prendeva il posto del "Papa" Mourinho. Bella serata di Champions, di quelle da giacche di velluto, quando la Milano autunnale diventa più adorabile del solito. Eto'o trasforma, e due; Stankovic triplica - nella ripresa si farà male subito, ahia - e il camerunense cala il poker.

Poche Bale - Visto che Bale non potrà giocare nel ritorno degli ottavi di Europa League - per squalifica, ma serbo e capitano presenti, insieme agli altri "reduci" Chivu e Cambiasso - il Tottenham perde il suo Facchetti, capace di asfaltare il prato sinistro di San Siro e per tre discese su tre imbeccare il diagonale perfetto. Il gallese non lo conosceva (quasi) nessuno, alla fine della partita varrà 30-40-50 milioni (e boom! Eppure l'Inter, secondo leggende metropolitane, poteva comprarlo a 5-6 fino alla tripletta nel 4-3 di questa svolta, per la sua carriera, del 20 ottobre 2010).

Insomma, se gli interisti di Strama volessero "vendicare" i cugini per la batosta del Camp Nou dovrebbero vincere 4-0, e così ribaltare lo 0-3 di White Hart Lane andando avanti in Coppa. Niente "remuntada", ma "re-cuts" per i giornali inglesi, che suonerà pure male, in confronto, ma dalle parti di Cassano si direbbe "bbene-bbene".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky