Caricamento in corso...
19 marzo 2013

Calcioscommesse: "E' il nuovo business della criminalità"

print-icon
sco

Il calcioscommesse sempre più diffuso in tutto il mondo. Alcuni esperti lo considerano il nuovo business della criminalità organizzata

L'allarme è stato lanciato Friedrich Stickler, presidente della European Lotteries : "Il denaro mosso dalla malavita organizzata è pari a due miliardi di dollari. Il 20% è investito in questo contesto". La soluzione: "Serve una cooperazione internazionale"

"Il denaro mosso dalla  criminalità organizzata è pari a due miliardi di dollari. Di questi, il 20% è investito nel calcioscommesse". Il presidente della European Lotteries, l'austriaco Friedrich Stickler, ha lanciato un allarme riguardo il pericoloso aumento di gare truccate nello sport mondiale. "La criminalità organizzata si sta occupando sempre di più di scommesse, e una delle ragioni della diffusione del match fixing (ovvero la partita truccata) è che le altre attività svolte dalla criminalità organizzata, come ad esempio il traffico di droga, sono molto più pericolose", ha dichiarato oggi Stickler, nel corso dell'incontro annuale organizzato dal Centro Internazionale per la Sicurezza nello Sport (Icss).

Stickler, che presiede l'organizzazione che coordina i centri  scommesse europei, ha chiesto collaborazione internazionale per poter interrompere il fenomeno del calcioscommesse cresciuto in maniera  esponenziale negli ultimi anni, merito anche della diffusione delle nuove tecnologie, come internet e gli smartphone: "Abbiamo una grande responsabilità nell'assicurare l'integrità dello sport. Una  federazione o le indagini della polizia non riescono a lottare da sole contro il match fixing. Dietro una sola partita truccata possono nascondersi fino a 40 persone di paesi differenti. E' necessario  collaborare a livello internazionale".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky