Caricamento in corso...
29 aprile 2013

Previsione azzardata, Di Meco mangia un topo in diretta tv

print-icon
di_

Enric Di Meco ha pagato la sua avventata previsione mangiando un topo in diretta

Nel 2010 il presidente del Marsiglia definì Azpilicueta, appena acquistato dall’Osasuna, "il futuro terzino destro della Spagna". L’ex difensore della Nazionale francese replicò: "Se lo sarà mi mangio un topo". Promessa prontamente mantenuta. IL VIDEO

Eric Di Meco, ex difensore dell'Olympique Marsiglia e della Francia e commentatore di calcio, ha mangiato un topo davanti alle telecamere per tener fede a una promessa fatta quando aveva stroncato l'acquisto di Cesar Azpilicueta da parte del Marsiglia. All'epoca, era il 2010, il presidente dell'Olympique, Jean-Claude Dessier, aveva definito il giovane prelevato dall'Osasuna come "il futuro terzino destro della Spagna".

"Se lo sarà mi mangio un topo", aveva commentato sferzante Di Meco. Da allora il 24enne Azpilicueta è approdato al Chelsea e il 6 febbraio ha esordito in nazionale nell'amichevole vinta 3-1 contro l'Uruguay. Quando a Di Meco è stato ricordata la sua promessa, non ha fatto una piega e ha organizzato il suo "pasto" punitivo davanti alle telecamere negli studi di Radio Monte Carlo, l'emittente per cui lavora. Per la precisione ha mangiato un macinato di nutria che ha mandato giù con un bicchiere di vino rosso.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky