Caricamento in corso...
02 maggio 2013

Dramma in Svezia, morto nel sonno il portiere dell'Aik Solna

print-icon
iva

Ivan Turina sconsolato al San Paolo lo scorso 20 settembre (Getty)

Il 32enne croato Ivan Turina, che in questa stagione aveva affrontato due volte il Napoli in Europa League , è deceduto a seguito di un arresto cardiaco. "Purtroppo i medici non sono riusciti a rianimarlo", ha spiegato il portavoce del club

Il croato Ivan Turina, portiere titolare della squadra svedese di premiership AIK Solna, è morto all'età di 32 anni. Lo ha confermato il club svedese. Turina è morto nel sonno questa notte, in seguito ad un arresto cardiaco, ma le cause del decesso saranno ufficiali solo dopo l'autopsia.

"Purtroppo i medici non sono riusciti a rianimarlo", ha spiegato il portavoce dell'AIK, Bjorn Wesstrom all'Expressen. La seduta di allenamento della squadra è stata annullata e le bandiere del centro di allenamento saranno a mezz'asta in omaggio a Turina, che lascia la moglie e due figlie. Turina in questa stagione aveva affrontato due volte il Napoli in Europa League.

Il presidente del club, Johan Seguin, ha confermato che Turina aveva una malformazione cardiaca congenita di cui l'Aik era a conoscenza. I medici però avevano dato l'ok alla società per il tesseramento. In quanto il problema non gli impediva di giocare a livello professionale: almeno questa era stata la conclusione dei medici dopo le visite dello scorso autunno. Turina arrivò all'Aik nella primavera del 2010, proveniente dalla Dinamo Zagabria. Da due mesi aveva rinnovato fino al 2016 il contratto con la squadra di Stoccolma con cui ha disputato 89 partite.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky