Caricamento in corso...
04 maggio 2013

Liga, il Bernabeu fischia Mou. Zola insegue la Premier

print-icon
mou

Mourinho lascia la panchina del Bernabeu: su di lui sono piovuti fischi (foto getty)

Il Real Madrid vince 4-3 contro il Valladolid, ma il pubblico di casa non perdona allo Special One le ultime dichiarazioni . Ovazione, invece, per Casillas. In Inghilterra, il tecnico italiano porta il Watford ai playoff

Liga: fischi per Mou - Il Real Madrid vince 4-3 contro il Valladolid ma il successo delle 'merengues' non basta a tenere buono il pubblico del Santiago Bernabeu che, dopo l'eliminazione dalla Champions League per mano del Borussia Dortmund, non ha risparmiato fischi per José Mourinho durante l'annuncio delle formazioni.
Una vera e propria ovazione, invece, per Iker Casillas, ancora una volta in panchina.

Ospiti in vantaggio con Oscar all'8° del primo tempo. Il pareggio del Real arriva al 27' grazie a un'autorete di Valiente. Cristiano Ronaldo porta le merengues in vantaggio al 32' ma al 35' arriva il pareggio del Valladolid con Guerra.
Nel secondo tempo però il Real ha la meglio e va a segno prima con Kakà (5') poi ancora al 25' con Cristiano Ronaldo. Di Sastre al 38' il gol del 4-3.

La vittoria del Real Madrid costringe il Barcellona (che domani affronta il Betis Siviglia) a rimandare di una giornata la festa per la vittoria del campionato spagnolo. Il divario tra i blaugrana e le merengues è di 11 punti quando mancano quattro giornate al termine della Liga.

Premier League: solito City, solito Bale - Con il titolo già assegnato è soprattutto lotta per la Champions League e per la salvezza. Il Manchester City, ormai saldo al secondo posto, spreca molto in Galles contro lo Swansea e non va oltre lo 0-0. Buona vittoria in chiave Champions del Tottenham di Villas Boas. Agli Spurs servono 85 minuti e il solito Gareth Bale per avere la meglio (1-0) sul Southampton di Mauricio Pochettino. In coda tre punti importanti per il Wigan di Roberto Martinez. La squadra finalista di Coppa d'Inghilterra passa 3-2 contro il West Bromwich Albion.

Zola insegue la Premier - Se Gianfranco Zola e il suo Watford vogliono la Premier League dovranno passare dai play-off. L'ultima giornata di Championship ha sancito la promozione diretta dell'Hull City, che ha chiuso il torneo al secondo posto grazie al pari per 2-2 con la capolista Cardiff, da tempo già sicura del salto di categoria, e alla contemporanea sconfitta degli Hornets contro il Leeds.

La squadra di Zola va sotto al 42' ma nel lungo recupero del primo tempo concesso per l'infortunio al portiere Bond (gioco fermo per 16 minuti) trova il pari con Abdi. Il Watford resta però in dieci al 62' per il secondo giallo a Deeney e allo scadere il Leeds trova il gol vittoria con McCormack. Gli Hornets chiudono così la stagione regolare al terzo posto, con 77 punti dopo 46 giornate. Primo turno di play-off contro il Leicester.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky