Caricamento in corso...
28 maggio 2013

Tutta l'Europa del pallone. Le novità e i grandi ritorni

print-icon
vis

Promozioni storiche e retrocessioni dolorose, come quella del Qpr: i verdetti della stagione (Foto Getty)

LA STAGIONE CHE VERRA' . In Premier rivedremo il Cardiff City dopo 51 anni di assenza, con Hull e Cr. Palace. In Francia fa scalpore il Monaco, neopromossa più ricca di sempre. Il ritorno dell'Hertha Berlino in Bundes , ancora tutto aperto nella Liga

Mancano solo i verdetti dalla Spagna (Liga e Liga Adelante sono ancora in corso) per fotografare la geografia completa dei prossimi campionati europei. Vediamo quali sono stati, intanto, i verdetti e quali novità troveremo nella prossima stagione.

INGHILTERRA

Premier League (qui tutte le statistiche) - Il Manchester United si è laureato campione per la ventesima volta. Ma la Premier è stata sconvolta dall'addio di Sir Alex Ferguson e dall'esonero di Mancini. Insomma, tanti cambiamenti. In Champions, dopo una dura lotta, ci andranno, oltre allo United e al City, il Chelsea (terzo, qualificato direttamente ai gironi) e l'Arsenal, che giocherà i playoff. Solo Europa League per il Tottenham, che verrà scortato dallo Swansea (vincitore della Coppa di Lega) e dal Wigan (retrocesso, ma vincitore della FA Cup). Situazione retrocessioni: detto del Wigan, tornano in Championship il Reading e il Qpr di Julio Cesar.

NEOPROMOSSE IN PREMIER LEAGUE
Cardiff City
Hull City
Crystal Palace

La Championship - Il campionato è stato dominato dal Cardiff City, formazione gallese che tornerà in Premier League dopo 51 anni di assenza. Un'impresa storica, firmata dal tecnico scozzese Mackay, dal veterano Bellamy e da una squadra che ha conquistato la promozione con quattro turni d'anticipo. Nella prossima stagione troverà in Premier un'altra formazione gallese, lo Swansea. L'altra squadra promossa direttamente è stata l'Hull City, che ha chiuso al secondo posto al termine di una giornata finale del campionato in cui il Watford di Zola è scivolato all'ultimo nei playoff. L'Hull di Steve Bruce torna in Premier dopo tre stagioni. A conquistare l'ultimo posto disponibile per la massima divisione è stato il Crystal Palace, che ha vinto la finale playoff contro il Watford. Grande delusione quindi per il Watford del patron Pozzo, sconfitto ai supplementari dopo aver conquistato la finale in maniera rocambolesca contro il Leicester in semifinale.

GERMANIA

Bundesliga (qui tutte le statistiche) - Dall'anno prossimo la Bundes torna in diretta su Sky. Per vedere da vicino il nuovo Bayern di Guardiola e come risponedrà il Borussia di Klopp. La stagione '12/'13 è stata un monologo bavarese. Assieme al Bayern Monaco campione, in Champions ci andranno il Borussia Dortmund, il Bayer Leverkusen e lo Schalke 04, che giocherà i playoff. Europa League per Friburgo, Eintracht Francoforte e Stoccarda (finalista di Coppa di Germania). Solo due le retrocessioni: vanno giù Fortuna Dusseldorf e Greuther Fürth. Salvo invece l'Hoffenheim, che ha vinto lo spareggio con il Kaiserslautern, che si era piazzato terzo in Bundes2.

NEOPROMOSSE IN BUNDESLIGA
Hertha Berlino
Eintracht Braunschweig

Zweite Liga - Torna nella massima divisione tedesca, dopo solo un anno di purgatorio, la squadra della capitale. L'Hertha Berlino allenato dall'olandese Jos Luhukay ha dominato il campionato, perdendo solo due incontri. Trascinatore assoluto il brasiliano Ronny. Torna in serie A anche l'Eintracht Braunschweig, squadra della bassa Sassonia che mancava dalla Bundes dal 1986. Nel palmares un campionato tedesco (1967) e anche la palma di prima squadra ad aver "sporcato" la propria maglia con uno sponsor: era il 1973 e l'amaro Jägermeister campeggiò sulle magliette per quindici anni. Ora lo sponsor è la Volkswagen. Occhio al centravanti: Kumbela, congolese, capocannoniere del campionato con 19 gol.

FRANCIA

Ligue 1 - Il campionato di Ancelotti: ma ancora per quanto? In attesa di capire cosa decideranno Leonardo e gli emiri, la Ligue 1 si è chiusa con il Psg campione, mentre in Champions si sono qualificate il Marsiglia e il Lione, che disputerà i playoff. In Europa League ecco Nizza, Saint-Etienne e la vincente della finale di Coppa di Francia: Bordeaux-Evian. Retrocessione in Ligue 2 per Troyes, Nancy e Brest.

NEOPROMOSSE IN LEAGUE 1
Monaco
Guingamp
Nantes

Ligue 2 -
Il succo sta tutto qui: nella promozione in Ligue 1 del Monaco che torna tra le grandi e lo fa spendendo più del Psg e allestendo una squadra da sogno. Ranieri è stato bravo a condurre Raggi e compagni al successo in un campionato per niente facile, spesso con pochi sostenitori allo stadio Louis II. In una squadra dove si attende l'esplosione del gioiello Ocampos ora sono già stati acquistati Falcao, Joao Moutinho, James Rodriguez, Victor Valdes e Ricardo Carvalho. Assieme al Monaco torna in Ligue1 quel piccolo miracolo del Guingamp: trascinata dal bomber Yatabare, la piccola cittadina (8.000 abitanti) torna a militare nella massima serie, per l'ottava volta nella sua storia. Altra big di ritorno è invece il Nantes, che con i 20 gol di Djordjevic è riuscita nell'impresa di tornare nella massima serie dopo quattro stagioni in serie B. Sulla panchina c'è l'armeno Michel Der Zakarian.

SPAGNA

Liga (qui le statistiche) - Lasciamo per ultimo, perché qui c'è ancora tanto da decidere. Manca sì soltanto una giornata, ma sarà decisiva per Champions e zona salvezza. Il Barcellona ha dominato il campionato. I posti sicuri in Champions appartengono a Real Madrid e Atletico Madrid. Per il quarto posto, valido per i playoff, il Valencia è a quota 65, a più due sulla Real Sociedad, attualmente in Europa League con il Malaga. La formazione di Pellegrini però affronta il Barcellona al Camp Nou e potrebbe essere quindi scavalcata dal Betis. Situazione bollente anche per la zona salvezza, con quattro squadre in due punti e il Deportivo attualmente salvo. Le retrocessioni sono tre:

Deportivo
35 Deportivo-Real Sociedad
Celta 34 Celta-Espanyol
Saragozza 34 Saragozza-Atletico Madrid
Maiorca 33 Maiorca-Valladolid







Liga Adelante
- Per quanto riguarda le promozioni dalla Liga Adelante, l'unica ad essere sicura di partecipare alla prossima Liga è l'Elche, squadra della comunità autonoma valenciana che manca dalla prima divisione dal 1989. Alle sue spalle, a due giornate dal termine, lotta per una promozione diretta il Villarreal, che rischia però di giocare i playoff.

Elche
78
promozione diretta
Villarreal 71
promozione diretta
Almeria 71
playoff
Girona
70
playoff
Alcorcon 66 playoff
Ponferradina 64 playoff
Las Palmas 63




Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky