Caricamento in corso...
09 giugno 2013

Gli Azzurri volano a Rio, parte l'avventura Confederations

print-icon

La Nazionale di Prandelli è pronta per l'impegno in Brasile. Martedì prossimo giocherà in amichevole contro Haiti, poi il debutto nella Conf Cup il 16 giugno contro il Messico. Il secondo match con il Giappone e il terzo contro il Brasile

Reduci dal rientro da Praga, in cui si è svolta la partita di qualificazione ai Mondiali 2014 finita 0-0, gli azzurri Cesare Prandelli già ripartono per una nuova avventura: il Brasile dove l'Italia sarà impegnata nella Confederations Cup.
Dopo il ritiro nell'albergo Hilton adiacente all'aeroporto di Fiumicino, gli azzurri sono giunti in pullman, scortato da pattuglie della Polizia, nello scalo romano, per imbarcarsi sul volo AZ 672 di Alitalia diretto a Rio de Janeiro. La partenza dell'aereo è avvenuta alle 22.30 di domenica sera. Tra i primi a scendere dal pullman, davanti al Terminal 3 Partenze, il capitano Gigi Buffon, il ct Prandelli, Balotelli, Gilardino, seguiti  da tutti gli altri componenti del team azzurro. Il loro transito non è passato inosservato: passeggeri e dipendenti aeroportuali, come accade di consueto in questi casi, hanno chiesto ad alcuni di loro autografi e di posare per una foto "volante" scattata con il telefonino.

Martedì prossimo l'Italia giocherà in amichevole contro Haiti. Il debutto nella Confederations, sempre a Rio, il 16 giugno contro il Messico. Il secondo match a Recife, il 19, contro il Giappone e la terza il 22 a Salvador de Bahia contro il Brasile.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky