Caricamento in corso...
12 giugno 2013

L'Italia resta senza pasta, i rifornimenti restano in dogana

print-icon
pas

Azzurri senza rifornimenti. Pasta, ma anche olio e parmigiano sono stati bloccati alla dogana di Rio (Getty)

EMILIANO GUANELLA racconta il curioso problema avuto dai prodotti, rigorosamente made in Italy, che sarebbero dovuti servire a sfamare gli azzurri in Brasile, bloccati all'aeroporto di Rio. Il consolato e l'ambasciata al lavoro per sbloccare la situazione

di Emiliano Guanella
(da Rio de Janeiro)

Cento litri di olio, caffè, parmigiano, carne secca e altri prodotti, rigorosamente made in Italy, che viaggiavano con l’aereo della comitiva azzurra per la Confederations Cup, sono stati bloccati all’aeroporto internazionale di Rio de Janeiro.

Le autorità doganali brasiliane sono state rigide e tassative nell’applicare la legge. In terra carioca non possono entrare prodotti alimentari bovini, latte e derivati per paura di contaminazioni, a meno che non abbiano i certificati internazionali di controllo di qualità. Il consolato italiano a Rio e l’ambasciata a Brasilia stanno cercando di sbloccare la situazione e far sdoganare la merce.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky