Caricamento in corso...
11 giugno 2013

Thiago Silva: Balotelli è un grande, mi piace di brutto

print-icon

L'ex difensore milanista, ora al Psg, "sdogana" SuperMario in vista del match di Confederations tra Italia e Brasile. "Spero che il 22 giugno rimanga fuori perché è un grandissimo attaccante e sicuramente farà la  differenza per l'Italia"

"Tutti i grandi calciatori  devono giocare in grandi squadre e Mario è un grandissimo giocatore, mi piace di brutto". Thiago Silva si esprime così su Mario Balotelli. Il difensore del Paris Saint Germain e l'attaccante azzurro si ritroveranno di fronte tra pochi giorni, quando Brasile e Italia si sfideranno nella Confederations Cup. "Spero che il 22 giugno rimanga fuori perché è un grandissimo attaccante e sicuramente farà la differenza per l'Italia", dice Thiago Silva a Sky Sport24.

Balotelli sarebbe il giocatore ideale per il Psg, ma quello che preoccupa di più ora la squadra è il futuro di Carlo Ancelotti, che il Real vorrebbe a Madrid. "Spero che si possa fare subito un accordo tra le due parti, perché questa situazione è difficile anche per noi giocatori" dice Thiago Silva. "Ho parlato sempre con lui - continua -, perché io sono venuto al Psg per lui e per Leonardo, quindi mi dispiace questa loro situazione. Speriamo che l'anno prossimo possiamo avere ancora una squadra forte per lottare per la Champions League".

Da ex rossonero si dice contento che Massimiliano Allegri sia rimasto in panchina: "Secondo me ha fatto bene il Milan, perché lui al primo anno al Milan ha vinto subito il campionato e questa situazione di andare via o rimanere era molto difficile per lui. Però lo so che è una persona fantastica, è un grandissimo allenatore. Il Milan ha fatto benissimo e spero che l'anno prossimo possa vincere il campionato, che è la cosa più importante per il Milan".

Sull'eventuale ritorno di Ibrahimovic in Italia: "Io dopo che sono venuto in Brasile non ho più sentito Ibra, lui è in vacanza e quando è in vacanza cerco di lasciarlo solo perché deve riposare un po'. Io parlo molto poco con lui. E sicuramente parleremo del nostro futuro, perché è una cosa anche importante per noi".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky