Caricamento in corso...
25 giugno 2013

Italia, Bergomi consiglia: "Difesa a tre e tanta rapidità"

print-icon
ita

Difesa a tre oppure a quattro contro la Spagna? Beppe Bergomi dà un suggerimento al ct Cesare Prandelli (Foto Getty)

FACCIA A FACCIA . La semifinale di Conf Cup contro la Spagna è vicina. Lo Zio risponde a Fabio Caressa su quella che potrebbe essere la scelta di Prandelli per la retroguardia azzurra: "E non dimentichiamoci che loro, lì dietro, sono un po' lenti"

Ci siamo. La semifinale di Conf Cup tra Spagna e Italia sarà per gli azzurri del ct Prandelli uno dei banchi di prova più importanti e attendibili in vista del prossimo e non lontanissimo Mondiale 2014. La nuova puntata dei Dialoghi di Bergomi&Caressa ci aiuta a capire di più e meglio che partita sarà quella in programma a Fortaleza.

Caressa: "Beppe, meglio la difesa a tre o a quattro contro la Spagna?".

Bergomi: "La difesa a tre puo essere un'idea. Se Prandelli pensa ai tre centrali con Maggio e De Sciglio sulle fasce, beh, allora può occupare il campo di più in ampiezza, cosa importante contro un avversario che utilizza la stessa ampiezza la sfrutta tutta per i cambi di gioco. Con i tre centrali siamo meno vulnerabili sui loro uno-due (tra le armi principali di Del Bosque...)".

"L'unico rischio puo essere quello di utilizzare un sistema di gioco che ultimamente la nazionale ha provato poco, ma e anche vero che i tre della Juve conoscono gioco e movimenti a memoria e che proprio cosi l'anno scorso, nella partita della fase a gironi degli Europei, eravamo riusciti a contenere le Furie Rosse. Dobbiamo giocare attenti, senza dare loro profondità. Belli coperti e pronti a ripartire per sfruttare con velocità e rapidita i loro pochi punti deboli: una difesa piuttosto lenta".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky