Caricamento in corso...
05 agosto 2013

CR7 risponde a Mou: "Non sputo nel piatto dove ho mangiato"

print-icon

Cristiano Ronaldo replica alle accuse dello Special One che nei giorni scorsi aveva affermato: "In carriera ho allenato Ronaldo, ma non Cristiano, quello vero". Secondo l'attaccante portoghese: "Ci sono cose che non meritano di essere commentate"

"Le parole di Mourinho? Non sputo nel piatto in cui ho mangiato ne parlo della gente che parla male di me. Siamo molto contenti del nuovo allenatore Carlo Ancelotti. E' sincero ed è un grande tecnico". Cristiano Ronaldo replica così ai microfoni di 'Espn' alle accuse dell'ex allenatore madridista Josè Mourinho che nei giorni scorsi aveva affermato: "In carriera ho  allenato Ronaldo, ma non Cristiano. Ho allenato quello vero". "Ci sono cose che non meritano di essere commentate, e questa è una di quelle" - aggiunge l'attaccante ad una domanda sulle parole dello Special One- penso alle cose positive, mercoledì incontreremo il Chelsea nella finale della Guinness Cup e non il suo allenatore. Si tratta di un match utile per la nostra preparazione in vista della Liga e lo vogliamo vincere".

CR7 affronta poi il tema del suo rinnovo di contratto. "Sto molto bene al Real, ora penso solo ad allenarmi. Il rinnovo non è ancora stato perfezionato ma non è il momento giusto per parlarne. Si saprà qualcosa di più preciso più avanti -aggiunge l'attaccante madridista che poi parla della sua posizione in campo con Ancelotti- per me è una cosa positiva provare altre soluzioni. Bale? Non sta a  me parlare di queste cose, ho ovviamente la mia opinione ma non ne  parlo davanti alle telecamere".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky