Caricamento in corso...
10 agosto 2013

Bundes, Aubameyang esalta il Borussia. Bayer ed Hertha ok

print-icon

I GOL. Dopo il successo del Bayern Monaco nell'anticipo, debutto convincente anche per la squadra di Klopp trascinata dal gabonese e per gli uomini di Hyppia. Bene l'Hannover, ko del Wolfsburg. Il Werder Brema espugna Braunschweig

Dopo l’anticipo che ha premiato il Bayern Monaco di Pep Guardiola, la Bundesliga confeziona i primi risultati della nuova stagione. Aubameyang trascina il Borussia di Klopp sul campo dell’Augsburg, vince anche il Bayer Leverkusen di Sami Hyppia. Successo straripante della neopromossa Hertha Berlino, bene anche l'Hannover. Pari tra Hoffenheim e Norimberga, ko del Wolfsburg. La matricola Eintracht Braunschweig cede di misura al Werder Brema.

AUGSBURG-BORUSSIA DORTMUND 0-4
24’, 66’ e 79’ Aubameyang (B), 86’ rig. Lewandowski (B)

Aspetti Lewandowski, spunta Aubameyang. È il gabonese classe ’89, acquistato dal St. Etienne, a garantire il blitz ai gialloneri sul campo dell’Augsburg. Senza Weidenfeller, Piszczek e Mkhitaryan, la squadra di Klopp non sbanda nella trasferta bavarese e conquista i primi tre punti stagionali. L’ex rossonero Aubameyang, prodotto del settore giovanile del Milan, vara il battesimo in Bundesliga con tre reti decisive e ruba la scena a Lewandowski, a segno su rigore dopo la passerella concessa al compagno di reparto.

BAYER LEVERKUSEN-FRIBURGO 3-1
22’ Kiessling (B), 40’ Hanke (F), 46’ Son (B), 52’ Sam (B)

Buon debutto anche per le Aspirine di Sami Hyppia, vittoriose contro il Friburgo che parteciperà alla prossima Europa League. Stefan Kiessling, capocannoniere dello scorso torneo con 25 reti, non perde il vizio e apre le danze al 22’, prima del pareggio dell’ex ‘Gladbach Mike Hanke. Ad inizio ripresa, in sei minuti, il Bayer Leverkusen chiude la disputa con i sigilli del sudcoreano Son e di Sidney Sam.

HOFFENHEIM-NORIMBERGA 2-2
34’ Abraham (H), 51’ Modeste (H), 54’ Frantz (N), 57’ Ginczek (N)

Blackout dell’Hoffenheim ed il Norimberga ringrazia. La squadra di Gisdol, che ha conservato la permanenza in Bundesliga vincendo il playout contro il Kaiserslautern, spreca un doppio vantaggio dopo tre minuti di follia. Apre l'ex Basilea Abraham al 34’, poi il raddoppio del nuovo arrivato Modeste. Ma in tre giri di lancette prima Frantz e poi Ginczek stroncano le velleità biancoazzurre.

HANNOVER 96-WOLFSBURG 2-0
17’ Andreasen (H), 84’ Huszti (H)

Si apre con una sconfitta la stagione del Wolfsburg di Dieter Hecking, caduto sul campo dell’Hannover. Senza Helmes ma con Diego e Olic, i Lupi incassano il vantaggio casalingo firmato dal danese Andreasen. Nel finale di secondo tempo ecco il raddoppio degli uomini di Slomka con l’ungherese Huszti, mentre il Wolfsburg resta in nove per le espulsioni di Klose e Arnold.

HERTHA BERLINO-EINTRACHT FRANCOFORTE 6-1
17’ e 71’ Ramos (H), 32’ Brooks (H), 37’ rig. Meier (E), 58’ e 60’ Allagui (H), 89’ Ronny (H)

L’Hertha Berlino ritrova la Bundesliga in maniera roboante. Il debutto della neopromossa all’Olympiastadion coincide con un sonoro 6-1 ai danni dell’Eintracht. Il corposo tabellino recita due reti a testa per il colombiano Ramos ed il tunisino Allagui, un sigillo per Brooks e Ronny. Gli ospiti avevano temporaneamente accorciato sul 2-1 con il rigore di Meier.

EINTRACHT BRAUNSCHWEIG-WERDER BREMA 0-1
83' Junuzovic

Lontani i fasti dell'ultimo titolo nazionale, datato 1967, per la neopromossa gialloblù. Nella gara del ritorno in Bundesliga, la squadra di Lieberknecht cede di misura nel confronto con il Werder Brema di Caldirola. Precedendo il termine di 90 minuti tutt'altro che esaltanti, il 25enne austriaco Junuzovic punisce la matricola all'83' davanti al pubblico dell'Eintracht-Stadion.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky