Caricamento in corso...
19 settembre 2013

Hernanes non fa sconti, la Lazio batte il Legia 1-0

print-icon
laz

Il "Profeta" Hernanes festeggia, come da consuetudine, con una capriola la rete che ha permesso alla Lazio di battere il Legia Varsavia (Getty)

EUROPA LEAGUE. Il brasiliano al 53' firma la rete che permette ai biancocelesti di cominciare con un successo l'avventura nel Gruppo J. Giornata tesa a Roma per le intemperanze dei tifosi polacchi

LAZIO-LEGIA VARSAVIA 1-0
53' Hernanes

Guarda la cronaca del match


Il turn-over funziona, la Lazio soffre (nel primo tempo), ma parte con una vittoria in Europa League. All’esordio nel Gruppo J contro i polacchi del Legia Varsavia Petkovic lascia tanti titolari in panchina in vista del derby di domenica pomeriggio, ma può comunque gioire in un Olimpico tornato di nuovo popolato dopo le due partite a porte chiuse della scorsa edizione. Non c’è da meravigliarsi allora se a decidere la partita sia stato uno dei pochi big in campo: il brasiliano Hernanes, bravo a sfruttare al 53’ una bella incursione del giovane talento senegalese Keita.

Testa al Derby -
Tre punti che rappresentano probabilmente il modo miglior per avvicinarsi al derby contro la Roma capolista. In Europa la Lazio l’anno scorso ha fatto vedere probabilmente le cose migliori fermandosi ai quarti di finale contro il Fenerbahche. E seppure con qualche sofferenza di troppo, nel primo tempo, i bianconcelesti hanno dimostrato di voler provare a onorare questa competizione anche quest’anno. L’1-0 finale firmato dal Profeta rappresenta in tal senso l’inizio di quella che potrebbe essere un’ottima vetrina per gli uomini di Petkovic, come dimostrato da giovane Keita, anche se stasera, contro il Liegia, l’importante era solo il risultato, per il gioco c’è tempo: domenica c’è il derby. E il derby si sa, a Roma è la partita che può valere una stagione.

Giornata tesa -
Più di un momento di tensione oggi a Roma, dove i tifosi del Legia Varsavia hanno invaso le strade del centro mettendo in subbuglio la città e creando non pochi disagi tra romani e turisti. Al calcio d'inizio della sfida di Europa League si contano un tentativo di sfondamento degli ingressi dello Stadio Olimpico e 16 fermi. Le maglie della squadra polacca ed i cori da stadio si sono fatti vedere e sentire già ieri sera sul litorale romano. Polizia e carabinieri hanno seguito i sostenitori del Legia per l'intera giornata, blindando di fatto il centro storico di Roma, dove qualche ora prima avevano creato scompiglio tra Campo de' Fiori e piazza di Spagna. Oggi i sostenitori polacchi hanno "invaso" le strade del centro storico. Momenti di tensione si sono registrati a piazza Venezia, dove i tifosi hanno cercato di varcare i cancelli dell'Altare della Patria, e al Colosseo, dove sono stati "radunati" dalla polizia in attesa dei pullman che li hanno poi portati allo stadio. Qui hanno tentato di sfondare gli ingressi costringendo gli agenti di polizia ad una leggera carica. La giornata si chiude con fermi e diversi sequestri di oggetti "atti ad offendere" trovati in possesso dei polacchi.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky