Caricamento in corso...
21 settembre 2013

Prandelli: "Felice per Rossi e Insigne. Totti? nessun veto"

print-icon
pra

Cesare Prandelli apre a Totti in Nazionale (Getty)

Il ct dell'Italia torna a parlare dei possibili convocati in vista del Mondiale. "Pepito mi ha sorpreso per la sua continuità, mentre Lorenzo ha dimostrato grande personalità". Sul capitano della Roma: "E' un campione, continuiamo a seguire anche lui"

"Giuseppe Rossi lo abbiamo sempre seguito e lo seguiremo ancora. Sta sorprendendo molto per la continuità, non per i gol visto che li ha sempre fatti. Sono molto contento per lui perché lo vedo sereno, motivato come sempre. Lo aspettiamo". Così il ct della Nazionale azzurra, Cesare Prandelli, a margine di una gara amatoriale di golf, in corso presso il circolo 'Poggio dei Medici' a Scarperia, in provincia di Firenze, e organizzata dalla Oxfam Italia per raccogliere fondi per difendere i diritti delle donne nel mondo.

"Martedì scorso ho avuto la fortuna di assistere a una bellissima partita a Napoli dove Insigne è stato protagonista - ha aggiunto il ct azzurro riferendosi alla sfida di Champions League contro il Borussia Dortmund - i giovani devono rispondere sul campo come ha fatto lui, con personalità, con grande voglia di superare tutte le difficoltà che un giovane può avere. Insigne in questo senso ha dato risposte molto molto importanti".

Il ct ha anche parlato del rinnovo di contratto di Francesco Totti con la Roma. "E' un segnale straordinario, giocherà fino a 40 anni e probabilmente supererà tutti i record, lo merita perché è un campione che ha deciso di rimanere per sempre nella sua città - ha concluso Prandelli - ha fatto una scelta di cuore e a me certe scelte piacciono molto. Lui è sempre e comunque un grandissimo. Lo seguiamo in chiave Nazionale, come seguiamo tutti. Non abbiamo mai messo veti a nessuno".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky