Caricamento in corso...
26 settembre 2013

Caos arbitri, scherzi da Preti anche nella Liga

print-icon

All'errore del guardalinee di Chievo-Juve fa eco, in Spagna, il rigore concesso da Cesar Muniz Fernandez contro l'Elche. Piqué ironizza su Twitter ("Le comiche") e Arbeloa risponde per le rime. La stampa catalana senza giri di parole: "Così vince il Real"

La stampa catalana grida allo scandalo e parla apertamente di furto, Gerard Piqué ironizza su twitter e Alvaro Arbeloa gli risponde per le rime. Il Real Madrid la spunta per il rotto della cuffia sull'Elche, ma a tenere banco è soprattutto la performance dell'arbitro Cesar Muniz Fernandez.

Dopo avere graziato dal secondo giallo Sergio Ramos alla mezz'ora del primo tempo, il direttore di gara nella ripresa ha assegnato un rigore dubbio al Real Madrid quando erano già terminati i 3 minuti di recupero, consentendo a Cristiano Ronaldo di firmare il gol-vittoria dei blancos. Muniz, protagonista in negativo anche un paio di settimane fa nella vittoria sofferta del Barcellona contro il Siviglia, stavolta è finito nel mirino proprio della stampa catalana.

"Così vince il Real Madrid", titola il Mundo Deportivo. "Che furto!", esclama Sport, mentre l'emittente radiofonica Rac-1 ha addirittura definito l'arbitraggio "uno dei più grandi scandali nella storia del calcio spagnolo". A gettare benzina sul fuoco, a pochi giorni dal derby di alta classifica fra l'Atletico e il Real, ci ha pensato Piqué con un tweet in tempo reale durante la partita. "Sto guardando un film comico su Canal + Liga... Va sempre bene a quest'ora della notte", ha detto alludendo all'emittente che trasmetteva l'incontro.



Al giocatore del Barcellona ha poi risposto Arbeloa, difensore del Real Madrid e compagno di nazionale di Piqué, sempre su twitter: "Sono molto contento dei 3 punti! Mi fa piacere che qualcuno sia passato dal teatro al cinema. E' sempre una cosa positiva".



In pratica, una citazione di José Mourinho che ha più volte accusato i giocatori blaugrana di essere dei simulatori. L'ironia di Piqué non è piaciuta nemmeno a Carlo Ancelotti, tecnico del Real Madrid, che nella conferenza post-gara ha affermato: "Ho chiesto a Pepe e mi ha detto che il rigore era chiaro. Piqué pensi a giocare di più e a parlare di meno. E' meglio in campo che fuori".

Il tecnico emiliano ha preferito dribblare le polemiche: "E' difficile parlare delle decisioni arbitrali. Non mi piace perché la posizione dalla panchina non è buona". Sul rigore dubbio concesso al Real a tempo scaduto si è invece espresso questa mattina il presidente del Barcellona, Sandro Rosell: "Ancora non ci credo", ha affermato, prima di aggiungere che "non c'è bisogno di discutere su delle prove".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky