Caricamento in corso...
03 ottobre 2013

Floccari riacciuffa il Trabzonspor: in Turchia finisce 3-3

print-icon
flo

Sergio Floccari, doppietta in 2'. E la Lazio si salva

EUROPA LEAGUE. La Lazio regala un tempo agli avversari: tra distrazioni ed errori, all'intervallo è sotto 3-1. Nella ripresa cambia tutto con l'ingresso dell'attaccante, autore della doppietta che vale il pareggio nel giro di 2'

TRABZONSPOR-LAZIO 3-3
12' Y. Erdogan, 22' Mierzejewski, 29' Onazi, 34' Henrique, 84' Floccari, 85' Floccari

Guarda la cronaca del match


Distratta e svagata per un tempo intero, la Lazio torna dalla trasferta contro il Trabzonspor con l'animo di chi sa di averla scampata bella ed è allo stesso tempo lieto per una rimonta che è prova di carattere. Al termine dei primi 45' era infatti sotto 3-1 e in pochi avrebbero creduto alla rimonta. E invece ne esce un 3-3 dalle mille emozioni, con Floccari autore di una doppietta in 2' che riacciuffa i turchi all'85°.

Le cose per la Lazio iniziano a mettersi male dopo appena 12', quando Erdogan scappa via in contropiede, entra in area e infila Marchetti con un diagonale sinistro. La Lazio accusa il colpo e per 10' è frastornata: ecco come arriva il 2-0. Lulic è distratto e si fa soffiare il pallone da Malouda nei pressi della sua area, il francese serve Mierzejewski che dalla distanza prova il sinistro. La conclusione potente è deviata da Cana quel tanto che basta per dar vita a una parabola beffarda che supera Marchetti.

La squadra di Petkovic ha uno scatto d'orgoglio, che porta alla rete di Onazi, bravo ad andarsene in velocità su lancio di Perea e ad anticipare Kivrak in uscita. Ma la musica non cambia: la Lazio ha ancora la testa tra le nuvole, e il terzo gol del Trabzonspor è inevitabile. Dormita generale della difesa, Paulo Henrique si infila e batte Marchetti: 3-1.

Quella che esce dagli spogliatoi dopo l'intervallo è tutta un'altra Lazio: al 5' Hernanes di testa conclude debolmente da ottima posizione, al 15' Kivrak si supera su Felipe Anderson dopo una grande azione di Lulic, che approfitta della stanchezza della squadra turca e spinge come avrebbe dovuto fare anche nel primo tempo. Ma è Floccari, entrato al 60' al posto di Candreva, l'eroe della serata biancoceleste: in 2' realizza la doppietta che vale il 3-3, segnando prima di testa (su uscita sbagliata del portiere) e un minuto dopo con un diagonale di destro su assist di Perea.

"Abbiamo fatto qualche errore di troppo, abbiamo subito due gol su altrettanti rimpalli ma abbiamo giocato un bel calcio, ci abbiamo creduto fino alla fine e avremmo anche meritato di vincere", rivendica con orgoglio Petkovic. "E' la terza partita di fila che non perdiamo, è una piccola continuità, tanti cercano di trasmettere negatività ma noi restiamo uniti e positivi".

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky