Caricamento in corso...
19 ottobre 2013

Bayern al comando, rincorre il Borussia. Vince lo Schalke

print-icon
bay

Due reti di Thomas Muller nel 4-1 del Bayern Monaco capolista al Mainz (Foto Getty)

BUNDESLIGA. Dopo il gol fantasma concesso a Kiessling nell'anticipo , la nona giornata presenta il poker bavarese al Mainz travolto 4-1. Dortmund secondo insieme al Bayer Leverkusen. Boateng esulta nel finale, pari del Werder. Hertha al quarto posto

La Bundesliga riparte da dove si era interrotta. Dopo il clamoroso gol concesso a Kiessling nell’anticipo, valido nel successo del Bayer Leverkusen ad Hoffenheim, la nona giornata confeziona le vittorie di Bayern Monaco e Borussia Dortmund. La squadra di Guardiola, in testa a 23 punti, travolge 4-1 il Mainz all’Allianz Arena: a referto, dopo il vantaggio ospite di Parker, le due reti di Muller ed i sigilli di Robben e Mandzukic. Rispondono i gialloneri di Klopp, appaiati a quota 22 con il Leverkusen,  che piegano di misura l’Hannover. Decisivo in avvio di gara il calcio di rigore trasformato da Reus.

Schalke ok all’ultimo respiro – Sale al quarto posto la squadra di Jens Keller, due volte in svantaggio a Braunschweig ma vittoriosa 3-2 nel finale di partita. Nel primo tempo apre Ademi prima del pareggio del classe ’95 Meyer, le emozioni proseguono poi nella ripresa: Bellarabi illude i padroni di casa, il 18enne Goretzka li aggancia e Neustadter li punisce al 91’.

Pari per Werder e Francoforte – Al Weserstadion gli uomini di Dutt impattano 0-0 con il Friburgo, portandosi a 12 punti in graduatoria. Un altro pareggio matura alla Commerzbank-Arena di Francoforte, dove l’Eintracht chiude 1-1 contro il Norimberga: Kadlec esalta la squadra di Armin Veh, ma il terzo gol stagionale di Drmic chiude le ostilità.

Hertha in ascesa al quarto posto - Sorprende ancora la neopromossa di Jos Luhukay che, piegando di misura il Borussia Monchengladbach, guadagna la quarta posizione a quota 15 punti. Del colombiano Ramos, al 36', il gol che stende il club allenato da Lucien Favre sorpassato in classifica dai berlinesi.

Premier League 2017-2018

Tutti i siti Sky